Recensiamo rap: Ghali sempre meno rap, Egreen per la prima volta in major

Tutte le uscite dal mondo rap della scorsa settimana

In una settimana in cui l’Italia deve far fronte al problema Coronavirus, non si ferma l’ondata di uscite dal mondo rap che, come sempre, appare densa di novità.

Atteso da molti dopo un periodo di allontanamento, almeno parziale, dalle scene, ecco Ghali e il suo nuovo album DNA. L’artista di Milano per l’occasione propone al grande pubblico un lavoro curatissimo nei dettagli che si sposta quasi totalmente sul genere pop nella sua concezione e soprattutto nella sua interpretazione. Ghali non modifica il suo modo di comunicare ma la su forma, già dalla prima traccia si capiscono infatti le intenzioni del cantante, voglioso di tornare a dire la sua dopo un periodo di silenzio. Il tappeto musicale scelto e perfettamente cucito a misura dell’artista dai produttori che hanno preso parte alla sua realizzazione appare il passo più evidente verso il Ghali di oggi. Si balla e si riflette. Basterà questo a bissare il successo di Album? VOTO: 7+

Torna con un nuovo importante progetto anche Egreen, per la prima volta con una major (Sony) nella produzione di un disco. Fine primo tempo è il titolo di questo nuovo lavoro, un album che mostra l’upgrade nella realizzazione ma che ha il grande merito di non far perdere al suo interprete la sua classica carica da rapper underground. Egreen non rinuncia al suo linguaggio crudo e diretto e si dimostra un artista a fuoco e coerente, ben supportato dai numerosi produttori che prendono parte al progetto, capaci di creare il giusto mood per le rime del rapper. Egreen parla molto di sè, di carriera e di storie che saporano di old school, ma lo fa senza risultare pesante o nostalgico. VOTO: 7,5

Nuovo singolo in collaborazione invece per Francesca Michielin e Shiva, Gange è il titolo di questo bel brano che può certamente puntare a fare ottimi numeri a livello di streaming e passaggi in radio. Un pezzo che si appoggia a sonorità modernissime e che si apre con le liriche del giovane rapper, ben alternate alla bella voce dell’artista veneta, che per l’occasione non si nega anche un paio di barre rappate. Come fatto da Elodie, anche Francesca Michelin sceglie una strada che si avvicina parecchio al mondo rap e che, siamo certi, prevederà in futuro altre collaborazioni di questo tipo. VOTO: 7,5

Straniante per certi versi è invece il ritorno di Young Signorino con il brano Rockstar mai, un brano che appare lontano anni luce dalle ultime proposte del giovane artista. Un’altra persona, un’altra storia. Young Signorino prova a ripartire con un brano introspettivo dal mood malinconico ben prodotto e ben interpretato, in cui è chiara ed evidente la volontà di dare una netta svolta alla sua discografia compiendo un cambio netto per quanto riguarda la forma e il contenuto. Sarà la strada giusta? VOTO 6/7

Segnalazione interessante per Peter White e la sua Poker, un brano che, seppur di rap abbia ben poco, ben si inserisce all’interno di quel calderone indierap che nell’ultimo periodo ha trovato la sua conferma grazie ad artisti quali Franco126, Carl Brave, PSICOLOGI ecc ecc… Un linguaggio fresco capace di raccontare la vita in maniera diretta grazie all’uso di immagini nitide, accostate ad una musica leggera e assolutamente godibile. Un nome da tener d’occhio. VOTO: 7

Chiudono una settimana piena le uscite di Generic Animal, fuori con l’album Presto (VOTO: 7+), Big Fish con Mistress (VOTO: 6+) insieme a Lil Busso, Mark & Kremont e Svea insieme ad Ernia in Numb (VOTO: 6,5) e infine Lucariello con il brano Cos’è? (VOTO: 6,5).

The following two tabs change content below.

Francesco Cavalli

Vent'anni e una vita divisa da sempre in due passioni: calcio e musica. Studia per diventare giornalista. Apprezza la musica in tutte le sue forme ascoltando tutto ciò che passa dal suo mp3 24 ore su 24. Il suo passatempo preferito è annotare, scrivere e commentare tutta la musica che ascolta.

Francesco Cavalli

Vent'anni e una vita divisa da sempre in due passioni: calcio e musica. Studia per diventare giornalista. Apprezza la musica in tutte le sue forme ascoltando tutto ciò che passa dal suo mp3 24 ore su 24. Il suo passatempo preferito è annotare, scrivere e commentare tutta la musica che ascolta.

Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.