Recensiamo Rap

Tutte le uscite dal mondo rap della scorsa settimana

Torna con un nuovo singolo Shablo e lo fa dopo il buon riscontro del precedente Non ci sto (insieme a Marracash e Carl Brave); stavolta il titolo è Kriminal e gli artisti coinvolti sono Guè Pequeno, Gemitaiz e Samuray Jay. Nonostante il titolo il brano si appoggia ad una base soft in cui le voci tre artisti si intervallano adattandosi alla musica scelta dal producer. Il testo leggero ben si sposa con il mood del pezzo in cui a spiccare alla fine sono soprattutto le rime di Samuray Jay. Passa senza però lasciare grossi segni. VOTO: 6,5

Si conferma invece artista a fuoco e unico nel suo genere CoCo, fuori da venerdì con il suo nuovo singolo Che ore sono, distribuito da Islands Records. Il brano incarna perfettamente lo spirito R&B del cantante che si dimostra anche qui perfettamente a suo agio su questo tipo di strumentali, riuscendo ad unire un testo profondo con una musicalità naturale. Un prodotto che guarda all’America senza però perdere la propria essenza. VOTO: 7

È invece un album il progetto che segna il ritorno discografico di VaccaBad Reputation è il titolo di questo nuovo lavoro che fa seguito a 20139, in cui il rapper ospita Vaz Tè, Sickness El Bandog, En?gma, L’Elfo e Rojas On The Beat. L’artista italo-giamaicano torna a dire la sua con la solita violenta dialettica senza tagli e censure, non evitando di togliersi alcuni sassolini dalla scarpa. Vacca ci tiene a ricordare alla scena  la sua forza e lo fa con un lavoro che non si discosta dal punto di vista tematico dagli ultimi progetti pubblicati. Ben curate risultano le produzioni e i featuring scelti per completare l’album che piacerà a chi ha sempre apprezzato lo stile di Vacca, mentre difficilmente verrà apprezzato da un pubblico “nuovo”. VOTO: 6+

È un featuring invece quello che lega Boro Boro a Geolier, insieme nel singolo Nena, disponibile ovunque dal 10 aprile con la produzione di Andry The Hitmaker. Il brano si appoggia ad una musica che strizza l’occhio al mondo latino americano in cui in due artisti cavalcano la base senza puntare ad un testo profondo, ma perfetto per la stagione estiva, in cui soprattutto l’apporto di Geolier pare al di sotto dei suoi standard. L’effetto alla fine è simile a quello della hit Lento, al giorno d’oggi più grande successo del rapper. Fa ballare quindi riesce nel suo obbiettivo. VOTO: 6-

Chiude la settimana Ketama126 e la sua Nonmifregaunca, un brano in pieno stile Ketama in cui il rapper romano si sfoga con 3 minuti di libertà. Il pezzo alla fine diventa uno slogan in un momento complicato per tutti, grazie al quale l’artista torna a dire la sua dopo la pubblicazione del suo ultimo lavoro intitolato Kety, in cui questo nuovo singolo si sarebbe potuto inserire comodamente senza sfigurare. VOTO: 6,5

The following two tabs change content below.

Francesco Cavalli

Vent'anni e una vita divisa da sempre in due passioni: calcio e musica. Studia per diventare giornalista. Apprezza la musica in tutte le sue forme ascoltando tutto ciò che passa dal suo mp3 24 ore su 24. Il suo passatempo preferito è annotare, scrivere e commentare tutta la musica che ascolta.

Di Francesco Cavalli

Vent'anni e una vita divisa da sempre in due passioni: calcio e musica. Studia per diventare giornalista. Apprezza la musica in tutte le sue forme ascoltando tutto ciò che passa dal suo mp3 24 ore su 24. Il suo passatempo preferito è annotare, scrivere e commentare tutta la musica che ascolta.

Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.