Tutte le uscite dal mondo rap della scorsa settimana

Recensiamo Rap si apre con Jesto e il suo nuovo album dal titolo Indiejesto, disponibile ovunque da venerdì 20 dicembre ad oltre un anno di distanza da Buongiorno Italia. Il rapper con questo nuovo lavoro sceglie di smussare gli angoli delle sue rime e del suono stesso appoggiandosi ad un sound molto più pop e leggero a tratti molto “jovanottiano”, a tratti più J-Ax di inizio 2000. Chitarre suonate e synth si alternano nei pezzi in cui Jesto si apre e spalanca le porte per fare entrare il pubblico nel suo mondo e dando la sua visione della società, passando da pezzi autobiografici a riflessioni universali. Mostra versatilità e coraggio, mischiando suoni e strumenti molto più canonici per il mondo indie che per il rap. Non stupisce eccessivamente ma nel complesso risulta convincente nella sua semplicità. VOTO: 6/7

E’ una collaborazione inedita invece quella che lega Max Pezzali e Ketama 126 nella riedizione del brano del cantautore dal titolo In questa città – Roma Milano Remix. Il rapper dalla sua, fresco dell’ottimo lavoro svolto nell’ultimo progetto di inediti Kety, uscito lo scorso ottobre, aggiunge freschezza, dimostrando di sapersi approcciare anche a basi più pop, ad un pezzo che, pur suonando bene, manca del guizzo vincente per spaccare in radio e nelle classifiche virali. Peccato perché si poteva scegliere di pubblicare direttamente questa versione, certamente superiore all’originale. VOTO: 6

Fuori da venerdì anche il nuovo singolo di Peppe Soks dal titolo Na na na pt.2, un brano in cui l’artista napoletano parla di sè e di emozioni mischiando autotune e base chill per un risultato buono e in linea con tutto quello proposto fino ad ora. Manca un vero e proprio cambio ritmo ma la forza nel pezzo, che alterna cantato a rappato, sta tutta nelle liriche. VOTO: 6/7

Chiudono la settimana pre natalizia i singoli di Cancun e Il Profeta, rispettivamente La colombiana (VOTO 5,5) e 30 Becks (VOTO 6+).

The following two tabs change content below.

Francesco Cavalli

Vent'anni e una vita divisa da sempre in due passioni: calcio e musica. Studia per diventare giornalista. Apprezza la musica in tutte le sue forme ascoltando tutto ciò che passa dal suo mp3 24 ore su 24. Il suo passatempo preferito è annotare, scrivere e commentare tutta la musica che ascolta.

Di Francesco Cavalli

Vent'anni e una vita divisa da sempre in due passioni: calcio e musica. Studia per diventare giornalista. Apprezza la musica in tutte le sue forme ascoltando tutto ciò che passa dal suo mp3 24 ore su 24. Il suo passatempo preferito è annotare, scrivere e commentare tutta la musica che ascolta.

Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.