Recensiamo Rap: “Sinatra” di Guè Pequeno vince ma non convince, J-Ax fa pace col passato in “Tutto sua madre”

Tutte le uscite dal mondo rap di questa settimana

Guè Pequeno - SinatraPassano le settimane ma non cambiano i protagonisti sulla scena del rap italiana, infatti, a prendersi la prima pagina è ancora una volta Guè Pequeno con il suo nuovissimo album Sinatra, uscito lo scorso venerdì per Univesal/BHMG/Def Jam. Sinatra (VOTO: 6,5) è un progetto che arriva da lontano, BHMG è l’etichetta di Sfera Ebbasta e Charlie Charles, ovvero di chi è stato capace nell’ultimo anno di ribaltare le tendenze arrivando a diventare l’appoggio anche per un rapper come Guè, che sicuramente non necessita di spinte ne presentazioni, essendo uno dei pilastri del genere e soprattutto uno dei più produttivi.

Parlando del disco è impossibile non notare l’influenza del team “trap”, intendiamoci Guè è un maestro del genere e si adatta a tutto senza snaturarsi, ma l’album viaggia su una linea sonora abbastanza standard e prevedibile, passando da suoni di tendenza a quelli più latineggianti nei singoli più radiofonici. Gli ospiti sono tanti e vari, da Elodie ai pilastri Noyz Narcos, Marracash e Luchè, passando per i “nuovi” Capo Plaza, Sfera Ebbasta e Drefgold, oltre che a Frah Quintale e 2/3 della Dark Polo Gang, più i latini El Micha e Cosculluela. Un album che mostra un Guè volenteroso di allontanarsi dai canoni classici dell’hip hop per abbracciare totalmente la new wave che oggi fa tendenza. Un misto tra quello che il rapper di Milano é e quello che probabilmente vorrebbe essere e apparire. Non è difficile immaginare un futuro roseo sul piano di vendite e incassi, simile per altro a quello avuto dal collega Sfera Ebbasta con l’ultimo album Rockstar (album per altro molto simile del punto di vista sonoro), vista anche la massiccia promozione al progetto. Guè è forte, uno dei più forti d’Italia e su questo non ci piove, resta il fatto che, pur essendo un disco prodotto e impacchettato in maniera professionale e perfetta, Sinatra passa e non lascia quel segno importante che ti aspetteresti da un big come lui, o almeno non lo fa come i suoi precedenti progetti.

Nuova vita e nuova linfa anche per J-Ax che esce un po’ a sorpresa con il brano Tutto sua madre (VOTO: 7), un brano dal forte impatto, dedicato al figlio, pezzo che riporta Ax in quella zona di storytelling autobiografica che da sempre tira fuori il meglio dell’artista lombardo. Contemporaneamente con i festeggiamenti per i 25 anni di carriera (e la pace fatta con Dj Jad), Ax punta sulla maturità, quella arrivata sia dal punto di vista artistico che da quello personale è umano. Fresco anche dal “divorzio” artistico e imprenditoriale con Fedez, Alessandro Aleotti si riscopre libero di creare, in attesa di nuova musica che (speriamo) possa arrivare in fretta e sopratutto seguendo questo tipo di mood.

Dopo il successo dell’album Davide torna con un nuovo singolo estratto dallo stesso disco anche Gemitaiz: Keanu Reeves (VOTO: 7), brano in collaborazione con il romano Achille Lauro, rappresenta uno dei pezzi più riusciti dell’intero disco, e, nonostante viaggi su toni leggeri, promette di fare una buona strada anche nella stagione autunnale.

Altre uscite della settimana sono l’EP di G.bit, Tadan (VOTO: 6), che non si discosta da quello proposto finora dal giovane eclettico artista e il singolo E’ Guagliun di Peppe Socks (VOTO: 6). Torna anche Tredici Pietro (sì, il figlio di Gianni Morandi) che ci riprova con Piccolo Pietro (VOTO: 6-), pezzi che se non altro ha il merito di risultare più convincente rispetto al primo singolo Pizza e fichi.

The following two tabs change content below.

Francesco Cavalli

Vent'anni e una vita divisa da sempre in due passioni: calcio e musica. Studia per diventare giornalista. Apprezza la musica in tutte le sue forme ascoltando tutto ciò che passa dal suo mp3 24 ore su 24. Il suo passatempo preferito è annotare, scrivere e commentare tutta la musica che ascolta.

Francesco Cavalli

Vent'anni e una vita divisa da sempre in due passioni: calcio e musica. Studia per diventare giornalista. Apprezza la musica in tutte le sue forme ascoltando tutto ciò che passa dal suo mp3 24 ore su 24. Il suo passatempo preferito è annotare, scrivere e commentare tutta la musica che ascolta.

Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.