Re Chart

Se la classifica fosse soltanto una? Ecco i risultati

ReChart è la nostra personale risposta alla confusione sempre più esplicita ed evidente delle classifiche musicali italiane: ciascuna considera un proprio parametro ma nessuna esaurisce davvero il compito di rispondere alla più naturale delle domande di un comune osservatore delle charts settimanali: ”qual è la canzone della settimana?”.

Le Recensiamo Musica Charts, dunque, vogliono semplificare il panorama e fare in modo di creare una classifica settimanale chiara ed univoca: niente più classifiche scollegate ed incompatibili ma un’unica chiara classifica che pubblicheremo ogni domenica sera mixando i dati di vendita (FIMI) con quelli dei passaggi radiofonici (Earone) e delle visualizzazioni video-streaming (YouTube). Eccone, dunque, i risultati:

  1. Ghali – Good Times (=)
  2. Tommaso Paradiso – Ma lo vuoi capire? (NEW)
  3. Gaia – Chega (+9)
  4. Achille Lauro – 16 marzo (+14)
  5. Mahmood – Rapide (-3)
  6. Francesco Gabbani – Viceversa (-3)
  7. Cara e Fedez – Le feste di Pablo (-3)
  8. Diodato – Fai rumore (-3)
  9. Levante – Tikibombom (-1)
  10. Elodie – Andromeda (-3)
  11. Marracash e Elisa – Neon (le ali) (-1)
  12. Shiva e Eiffel65 – Auto blu (-3)
  13. Mr.Rain – Fiori di Chernobyl (-2)
  14. Anna – Bando (-1)
  15. Fred de Palma e Ana Mena – Una volta ancora (+1)
  16. Elettra Lamborghini – Musica (e il resto scompare) (-1)
  17. Fasma – Per sentirmi vivo (=)
  18. J-Ax e Annalisa – Supercalifragili (-4)
  19. Rocco Hunt, J-Ax e Boomdabash – Ti volevo dedicare (+1)
  20. Pinguini Tattici Nucleari – Ringo Starr (-14)

ReChart | Podcast | Puntata 5

The following two tabs change content below.

Ilario Luisetto

Creatore e direttore di "Recensiamo Musica" dal 2012. Sanremo ed il pop (esclusivamente ed orgogliosamente italiano) sono casa mia. Mia Martini è nel mio cuore sopra ogni altra/o ma sono alla costante ricerca di nuove grandi voci. Nostalgico e sognatore amo tutto quello che nella musica è vero. Meno quello che è costruito anche se perfetto. Meglio essere che apparire.

By Ilario Luisetto

Creatore e direttore di "Recensiamo Musica" dal 2012. Sanremo ed il pop (esclusivamente ed orgogliosamente italiano) sono casa mia. Mia Martini è nel mio cuore sopra ogni altra/o ma sono alla costante ricerca di nuove grandi voci. Nostalgico e sognatore amo tutto quello che nella musica è vero. Meno quello che è costruito anche se perfetto. Meglio essere che apparire.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.