Re Chart

Se la classifica fosse soltanto una? Ecco i risultati

ReChart è la nostra personale risposta alla confusione sempre più esplicita ed evidente delle classifiche musicali italiane: ciascuna considera un proprio parametro ma nessuna esaurisce davvero il compito di rispondere alla più naturale delle domande di un comune osservatore delle charts settimanali: ”qual è la canzone della settimana?”.

Le Recensiamo Musica Charts, dunque, vogliono semplificare il panorama e fare in modo di creare una classifica settimanale chiara ed univoca: niente più classifiche scollegate ed incompatibili ma un’unica chiara classifica che pubblicheremo ogni domenica sera mixando i dati di vendita (FIMI) con quelli dei passaggi radiofonici (Earone) e delle visualizzazioni video-streaming (YouTube). Eccone, dunque, i risultati:

Sfera Ebbasta Famoso

  1. Sfera Ebbasta e J. Balvin – Baby (=)
  2. Gazzelle – Destri (+1)
  3. Fedez – Bella storia (-1)
  4. Bloody Vinyl, Mara Sattei e Coez – Altalene (+2)
  5. Pinguini Tattici Nucleari – Scooby Doo (-1)
  6. Boomdabash – Don’t worry (+1)
  7. Maneskin – Vent’anni (-2)
  8. Rocco Hunt e Ana Mena – A un passo dalla luna (+5)
  9. Franco126 e Calcutta – Blue jeans (NEW)
  10. Sfera Ebbasta – Bottiglie privè (-2)
  11. Sera Ebbasta – Famoso (NEW)
  12. Ernia – Superclassico (-2)
  13. Matteo Romano – Concedimi (-2)
  14. Sfera Ebbasta, Marracash e Guè Pequeno – TikTok (-2)
  15. Rondodasosa e Capo Plaza – Slatt (-1)
  16. Blind – Cuore nero (-1)
  17. Boomdabash e Alessandra Amoroso – Karaoke (+2)
  18. Irama – Crepe (-2)
  19. Ultimo – 7+3 (NEW)
  20. J-Ax e Mr.Rain – Via di qua (-3)
The following two tabs change content below.

Ilario Luisetto

Creatore e direttore di "Recensiamo Musica" dal 2012. Sanremo ed il pop (esclusivamente ed orgogliosamente italiano) sono casa mia. Mia Martini è nel mio cuore sopra ogni altra/o ma sono alla costante ricerca di nuove grandi voci. Nostalgico e sognatore amo tutto quello che nella musica è vero. Meno quello che è costruito anche se perfetto. Meglio essere che apparire.

Di Ilario Luisetto

Creatore e direttore di "Recensiamo Musica" dal 2012. Sanremo ed il pop (esclusivamente ed orgogliosamente italiano) sono casa mia. Mia Martini è nel mio cuore sopra ogni altra/o ma sono alla costante ricerca di nuove grandi voci. Nostalgico e sognatore amo tutto quello che nella musica è vero. Meno quello che è costruito anche se perfetto. Meglio essere che apparire.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *