Prima gli impegni in Sud America poi i nuovi progetti in Italia

Torna a farsi sentire il giovane Riki che per le prossime settimane ha in programma diversi impegni e sorprese sia per il mercato sudamericano che per quello italiano. Il giovane cantautore milanese, dopo il successo di Dolor de cabeza, in duetto con i CNCO, in Italia e sul mercato sudamericano in cui registra un primato dietro l’altro, con la prima posizione delle classifiche di gradimento e risultando tra le hit delle radio più prestigiose dell’Argentina.

RikiIl prossimo 7 dicembre, davanti a oltre 20 mila spettatori, Marcuzzi si esibirà insieme ai CNCO all’Ippodromo Palermo di Buenos Aires. Una grande soddisfazione che arriva dopo un periodo di apparente stop in cui, invece, il giovane cantautore ha scritto pezzi nuovi, ha studiato spagnolo, ha ridisegnato tutta la sua nuova collezione di merchandising e ha creato due nuove realtà imprenditoriali al di là della musica.

Negli ultimi mesi – dice Riki – ho lavorato tantissimo dietro le quinte. Avevo bisogno di raccogliere insieme tutto quello che avevo realizzato fino a ora e dare la priorità a ciò che mi stava più a cuore. Adesso inizia un nuovo momento della mia vita che mi vedrà carico e motivato più che mai. Conto le ore che mi separano al grande momento del concerto in Argentina, in cui avrò l’onore di cantare insieme ai CNCO, la band con la quale sto facendo un’esperienza professionalmente molto stimolante e appagante”.

Di ritorno dal Sud America il giovane Riki tornerà in Italia e svelerà a tutti i suoi fan quelli che saranno i suoi nuovi impegni artistici per l’annata 2019, compresi i nuovi appuntamenti live in giro per l’Italia.

The following two tabs change content below.

Ilario Luisetto

Creatore e direttore di "Recensiamo Musica" dal 2012. Sanremo ed il pop (esclusivamente ed orgogliosamente italiano) sono casa mia. Mia Martini è nel mio cuore sopra ogni altra/o ma sono alla costante ricerca di nuove grandi voci. Nostalgico e sognatore amo tutto quello che nella musica è vero. Meno quello che è costruito anche se perfetto. Meglio essere che apparire.

By Ilario Luisetto

Creatore e direttore di "Recensiamo Musica" dal 2012. Sanremo ed il pop (esclusivamente ed orgogliosamente italiano) sono casa mia. Mia Martini è nel mio cuore sopra ogni altra/o ma sono alla costante ricerca di nuove grandi voci. Nostalgico e sognatore amo tutto quello che nella musica è vero. Meno quello che è costruito anche se perfetto. Meglio essere che apparire.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.