Rkomi Sanremo 2022

Le dichiarazioni della conferenza stampa sanremese

Rkomi esordisce quest’anno al Festival presentando il singolo Insuperabile, contenuto nella repack del suo ultimo album di inediti “Taxi Driver”, disco più venduto del 2021. Ecco quello che il giovane artista ci ha svelato in conferenza stampa in compagnia dei Calibro 35, che staserà accompagneranno Rkomi nella serata dedicata alle cover con tre pezzi di Vasco Rossi:

“Sul palco mi lascio prendere dal momento. – esordisce l’artista – Io non nasco come cantante puro, ho lavorato molto per arrivare pronto a questo appuntamento. So di non essere stato sempre perfetto vocalmente, ma sono molto soddisfatto di come è andata finora. Ho preso davvero seriamente la questione Sanremo. Mi sono allenato duramente. Mangio bene, non bevo e non faccio l’amore da un po’. Forse ho anche esagerato, ma per me era importante fare il massimo”.

Sulla serata di cover di stasera: “Ho ascoltato sempre Vasco Rossi, fin da piccolo. La scelta è stata davvero facile. Canterò tre brani che sentivo adatti a me. Ho incontrato i Calibro 35 beccandoli in studio da Venerus e Mace e conoscendo il loro talento ho pensato a loro per questa serata e ho subito chiesto di poterli contattare. – Proseguono i Calibro 35: “Mirko è davvero un ragazzo d’oro. Ha una capacità incredibile di mettersi a nudo sul palco parlando di sè e portando tutto il suo vissuto. Appena ci ha chiesto di fare qualcosa di Vasco abbiamo ovviamente accettato”.

“La classifica mi interessa davvero poco – prosegue poi l’artista – non è che se il mio disco è stato il più venduto significa che debba vincere a tutti i costi. Io sono venuto al Festival per mettermi alla prova e cercare di arrivare a un pubblico sempre più grande. La mia collaborazione con i Calibro 35 dimostra la bellezza del poter comunicare attraverso la musica. ‘Insuperabile’ fa parte di un mio percorso di crescita personale. Credo però di essere ancora all’inizio… la strada da fare è ancora lunga.”

The following two tabs change content below.

Francesco Cavalli

Vent'anni e una vita divisa da sempre in due passioni: calcio e musica. Studia per diventare giornalista. Apprezza la musica in tutte le sue forme ascoltando tutto ciò che passa dal suo mp3 24 ore su 24. Il suo passatempo preferito è annotare, scrivere e commentare tutta la musica che ascolta.

By Francesco Cavalli

Vent'anni e una vita divisa da sempre in due passioni: calcio e musica. Studia per diventare giornalista. Apprezza la musica in tutte le sue forme ascoltando tutto ciò che passa dal suo mp3 24 ore su 24. Il suo passatempo preferito è annotare, scrivere e commentare tutta la musica che ascolta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.