Salmo 2021

Il testo del primo singolo radiofonico estratto dal nuovo album

A tre anni di distanza da Playlist, certificato sei volte disco di platino, Salmo torna in radio con il nuovo singolo estratto dal nuovo album, intitolato “Flop”. “Kumite“, questo il titolo del brano, arriva in radio venerdì 8 ottobre e fa riferimento ad una delle tre componenti fondamentali dell’allenamento nel karate il cui scopo non è, come si potrebbe pensare, il vero combattimento, ma la crescita reciproca dei praticanti all’allenamento.

Salmo - Flop

Il brano di cui di seguito trovate il testo, è stato scritto da Salmo, Marco Azara, Alessandro Merli e Fabio Clemente, ed è stato prodotto da Takagi & Ketra.

Kumite | Testo

Lo sai, ho la testa malata, lo sai, non voglio pensarti
Il problema è che ti ho trovata ma ho continuato a cercarti
Mi sono perso sul fondo, ho fatto a pezzi la foto
Ogni istante acquista un valore solo se diventa un ricordo

Allora fatti da parte, giro solo, sto meglio
Voglio farmi del male, restare tre giorni sveglio
Stanotte ho perso le chiavi, un biglietto sul parabrezza
“Vuoi qualcuno che ti ami o che lenisca l’insicurezza?”, yeah

Non dormo già da un po in questo stupido motel
Secco come un no, sai che ho dubbi come un forse
Sto provando ancora a dare un senso, yeah
Mi uccide se ripenso che sei

La fine del mondo come i Maya, come i Maya
Fuggiamo da questa topaia, siamo il die hard
Conta solo su di te, mica su di me
Questo amore è un kumite, baby, è un kumite

Fine del mondo come Maya, come i Maya
L’ultimo tiro che mi sdraia, che mi sdraia
Conta solo su di te, mica su di me
Questo amore è un kumite, baby, è un kumite, eh

La tempesta è passata portando via il mio rispetto
Sei la persona sbagliata al momento perfetto
Lo sai che passano gli anni e tu non sembri la stessa
Stretta dentro i tuoi panni brilli solo di luce riflessa

Dicevi “la mia vita non è niente di che”
Allora dimmi perché stavi proprio con me, ah
Se l’amore è vile dovevo fuggire
Sparo ancora versi a colpi di fucile

Solo rose in fiamme strette sulle spine
Scrivo con il sangue la parola “fine”

Non dormo già da un po’ in questo stupido motel
Secco come un no, sai che ho dubbi come un forse
Sto provando ancora a dare un senso, yeah
Mi uccide se ripenso che sei

La fine del mondo come i Maya, come i Maya
Fuggiamo da questa topaia, siamo I die hard
Conta solo su di te, mica su di me
Questo amore è un kumite, baby, è un kumite

Fine del mondo come Maya, come i Maya
L’ultimo tiro che mi sdraia, che mi sdraia
Conta solo su di te, mica su di me
Questo amore è un kumite, baby, è un kumite, eh

The following two tabs change content below.

Giampiero Mastronuzzi

Mi avvicino alla musica dal 2007 grazie al talent "Amici di Maria de Filippi"; da allora seguo i cantanti usciti dai vari talent show e tutta la bella musica italiana.

By Giampiero Mastronuzzi

Mi avvicino alla musica dal 2007 grazie al talent "Amici di Maria de Filippi"; da allora seguo i cantanti usciti dai vari talent show e tutta la bella musica italiana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.