Sanremo 2016: la scheda di Arisa

Arisa sarà in gara a Sanremo 2016 con il brano Guardando il cielo ecco la sua scheda:

PARTECIPAZIONI A SANREMO:

Lei ormai a Sanremo è di casa e questo sarà il suo quinto Festival da cantante (da ricordare, infatti, che lo scorso anno fu valletta con Emma e Rocio Munoz Morales affianco a Carlo Conti). Il suo esordio all’Ariston coincise con quello discografico quando nel 2009 vinse la categoria delle Nuove Proposte con la spensieratezza del brano Sincerità. Nel 2010 si presentò in gara tra i big con il branoMalamoreno accompagnata dalle Sorelle Marinetti ed ottenne un nono posto. Nel2012 ebbe luogo la svolta che la portò ad essere un’interprete raffinata e melodica abbandonando la spensieratezza che l’aveva caratterizzata inizialmente per cantare il brano La notte con cui si classificò al secondo posto dietro ad Emma. Nel 2014, sua ultima partecipazione, vinse, invece, la kermesse con il branoControvento.

IL BRANO:

Per quest’edizione la cantante potentina porta in gara il brano Guardando il cieloscritto dal suo ex fidanzato ed autore storico Giuseppe Anastasi che per l’occasione ha confezionato una ballata eterea e spirituale che sposa la sfumature più celestiali della voce della cantante.

COME NE PARLA LA STAMPA:

ar“Bastano poche note di pianoforte per riconoscere quello che è indiscutibilmente un brano di Arisa e ne danno conferma l’arrangiamento orchestrale pulito e raffinato e la sua voce cristallina. Non si tratta però di una canzone d’amore, quanto di un brano in cui Arisa esprime l’idea che ci sia qualcosa al di là della vita (“Tu chiamala magia, io lo chiamo Universo”)” [Sorrisi]

“Un pianoforte e una voce che racconta di se stessa. Arisa con questa canzone mostra un lato di se stessa inedito tra preghiere e Dio che la fanno star bene e la vita “in tempi austeri di queste stupide città”. Candidata alla vittoria” [Andrea Conti – RTL 102.5]

“<<Di ogni giorno prendo il buono>> così come noi di Arisa lo splendido canto, a servizio però di una canzone non così forte come altre sue del passato, sia quando era scanzonata e vintage che quanto è diventata melodica ed appassionata. Insomma tutta la tracklist del suo Amami di qualche anno fa, per dirla tutta, è superiore a questo brano. Strapperò però applausi in platea” [Fabio Fiume – All Music Italia]

“L’ex fidanzato Giuseppe Anastasi serve alla cantante lucana riflessioni sipiritual-esoteriche sul senso della vita. Con vocalità inedita lei si interroga su utopie e panteismo, ma… tornando a terra musicalmente poco succede” [Il mattino]

“La vincitrice del 2014 conosce l’arte di non esagerare, la sua voce svetta in una ballata un po’ misteriosa, fra ricordi della nonna e l’ansia di fuga dalla città” [Marinella Venegoni – La Stampa]

“E’ una Arisata su temi alti (la cantante stavolta sembra in crisi mistica), nessuna sorpresa. Con una Arisata ha già vinto, non credo farà il bis” [TV blog]

VOTO MEDIO DELLA CRITICA AL PRIMO ASCOLTO:  6.8/10 (6° posizione generale)

PROBABILITA’ DI VITTORIA PER I BOOKMAKERS: 12.5% (5° posizione generale)

Arisa (Guardano il cielo)IL NUOVO ALBUM:

Il titolo del suo quinto album, che uscirà il12 febbraio, è proprio “Guardando il cielo” come il brano che presenterà in gara e conterrà 11 tracce.

Tracklist:

  1. Voce
  2. Guardando il cielo [Giuseppe Anastasi]
  3. L’amore della mia vita
  4. Fidati di me
  5. Lascerò
  6. Come fosse ieri [Andres Diamond – Don Joe]
  7. Una notte ancora [Andy Ferrara]
  8. Una donna come me
  9. Gaia
  10. Cuore (Heart) [Barry Mann – Cynthia Well]
  11. Per vivere ancora
The following two tabs change content below.

Ilario Luisetto

Direttore di "Recensiamo Musica" e suo fondatore dal 2012. Sanremo ed il pop sono casa mia. Mia Martini è nel mio cuore sopra ogni altra/o ma sono alla costante ricerca di nuove grandi voci.

Ilario Luisetto

Direttore di “Recensiamo Musica” e suo fondatore dal 2012. Sanremo ed il pop sono casa mia. Mia Martini è nel mio cuore sopra ogni altra/o ma sono alla costante ricerca di nuove grandi voci.

Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *