Precedenti al Festival, giudizi della stampa, quote dei bookmakers, album, tracklist, autori e testo del brano

Avion Travel Sanremo 2000

PARTECIPAZIONI A SANREMO:

Terza partecipazione al Festival di Sanremo per Peppe Servillo che, finora, aveva calcato il palco del Teatro Ariston con i suoi Avion Travel. Nel 1998 arrivarono 13° con il brano Dormi e sogna conquistando, però, il Premio della Critica Mia Martini gettando le basi per la vittoria della kermesse nel 2000 con il brano Sentimento.

IL BRANO:

Per questa sua prima partecipazione alla gara canora il cantautore partenopeo ha scelto di proporre il brano Il coraggio di ogni giorno che sarà presentato insieme a Peppe Servillo, frontman degli Avion Travel con cui vinse il Festival nel 2000. La canzone porta le firme di Enzo Avitabile e Pacifico.

COME NE PARLA LA STAMPA:

“Il coraggio di ogni giorno – Una world music sempre più melodica e made in Napoli («ed ho gli stessi occhi/di Scampia»). Voto: 8” [Rita Vecchio, Il Messaggero]

“Storia di vita dolente, quasi sussurrata a Scampia, dove ogni giorno ci vuole coraggio. Chitarra struggente, melodia convincente, da premio della critica. Voto: 7” [Gabriella Mancini, Gazzetta.it]

“Da Enzo Avitabile e Peppe Servillo (nel testo Pacifico) mi aspettavo di più: “Il coraggio di ogni giorno” s’inchina solo alla preghiera di «lauda lo mare e tienete a terra, luce fa juorno ’e sera» davanti a Scampia. Un’interessante incompiuta” [Marco Mangiarotti, QN]

“Il Sud, Napoli, ancor di più Scampia e il coraggio di vivere ogni giorno laddove sembrerebbe impossibile. La strofa che si ricorda è: «Lauda lu mare e tienite a terra»” [Luca Dondoni, La Stampa]

“Enzo Avitabile con Peppe Servillo che, pur citando troppo prevedibilmente Scampia, spiega come si fa una grande canzone d’autore” [Paolo Giordano, Il giornale]

“Scritta da Avitabile con Pacifico, la canzone esordisce localizzandosi in periferia: «Scrivo la mia vita / tracce sulle pietre/ ed ho gli stessi occhi di Scampia». Con l’inconfondibile respiro mediterraneo che lo contraddistingue, Avitabile, supportato dai caldi inserti di Servillo, intona un “laudato si’” contemporaneo «lontano e vicino al mondo, al suo coraggio di ogni giorno»” [Angela Calvini, Avvenire]

Un arrangiamento ricco e qualche frase in dialetto napoletano. Tra gli autori de Il Coraggio di Ogni Giorno compare anche Pacifico (in gara con Ornella Vanoni). Un inno alla vita (Io no, io non mi sono mai sentito così vivo)” [Billboard Italia]

“Il grande compositore e musicista Enzo Avitabile va a Sanremo con Peppe Servillo (già vincitore al Festival nel 2000 con gli Avion Travel) e porta una canzone in stile Gomorra calling, ritmo spagnoleggiante-napoletano con cantato alla Peppino Di Capri. Per carità, grande musicista e tutto quando, però… Voto: 3. Frase epica: “Ho gli stessi occhi di Scampia”. Si sente” [Maria Elena Barnabi, Cosmopolitan]

Ed un pezzo unico è anche ‘Il coraggio di ogni giorno’ di Enzo Avitabile con Peppe Servillo, dove Avitabile, con sonorità che vanno dalla canzone popolare alla world music, racconta la sua storia: “Scrivo la mia vita/tracce sulle pietre/ed ho gli stessi occhi di Scampia”.” [Antonella Nesi, Adnkronos]

“La chitarra elettrica con cui si apre il brano ricorda quel sound rock partenopeo tanto caro a una certa produzione di Pino Daniele ed Enzo Gragnaniello. Poi il brano cambia e si attesta su un arrangiamento che a tratti ricorda alcune produzioni de la Nuova Compagnia di Canto Popolare. Il testo ha il bridge in napoletano, mentre già all’inizio è sancita l’appartenenza territoriale… “Ed ho gli stessi occhi di Scampia”. Molti scommettevano sulla coppia per il Premio della Critica, ma credo che il risultato al momento risulti un po’ troppo povero di idee. Voto: 6” [Simone Zani, All Music Italia]

Se questo è il Festival di Sanremo per come lo conosciamo, di canzonette da cantare sotto la doccia, beh, qualcosa deve essere andato storto durante le selezioni. Perché questa è una signora canzone, con tutti i colori della napoletanità di chi la porta sul palco, world music che farà sballare gente come David Byrne e Peter Gabriel, ma che probabilmente annoierà a morte la very normal people. Bella assai” [Michele Monina, Rolling Stone]

“Laudato si’ o mio fratello che confessi di aver vissuto in mezzo agli altri, di aver affrontato la quotidiana fatica del vivere,  con «gli occhi di Scampia», un melologo-dialogo con le radici nel cemento e le ali tra i suoni del mondo. World music sinfonica, un sax che si fa preghiera laica, ma nemmeno troppo. Voto: 8” [Federico Vacalebre, Il Mattino]

“Scritto da Avitabile con Pacifico. Canzone che risente delle atmosfere melodiche napoletane e infatti ci sono anche delle strofe in dialetto. Speranza e voglia di andare avanti: “Io non mi sono mai sentito così vivo”. Canzone d’autore” [Andrea Conti, RTL 102.5]

Io non mi sono mai sentito così vivo” è un passaggio de Il coraggio di ogni giorno, canzone intelligente ma non intellettuale sulla speranza di ogni giorno di fare un altro passo in avanti. Piccolo inserto anche in lingua napoletana. Una conferma della qualità di Avitabile e Servillo” [Paola Gallo, Radio Italia]

“Voto: 7” [Mela Giannini, Fare Musica]

“Luce fa juorno ‘e sera», è l’avvertimento che firmano Enzo Avitabile e Peppe Servillo in Il coraggio di ogni giorno, con cui andiamo a Scampia, vediamo il dolore e il sangue” [Silvia Gianatti, Vanity Fair]

VOTO MEDIO DELLA CRITICA AL PRIMO ASCOLTO: 6.7/10 (6° posizione generale)

QUOTE SNAI PER LA VITTORIA: 20.00 (12° posizione generale)

OSPITE DUETTANTE DELLA SERATA DI GIOVEDI’: Daby Touré e gli Avion Travel

IL NUOVO ALBUM:

Tracklist con [autore testo – compositore musica]:

TESTO DEL BRANO:

IL CORAGGIO DI OGNI GIORNO

di Enzo Avitabile, Pacifico

Edizioni  Black Tarantella/Impatto Edizioni Musicali/Edizioni Curci – Caserta – Bologna – Milano

“Io non mi sono mai
Sentito così vivo
Non domandarmi
Come mai
Così
Così lontano e
Vicino al mondo
Al suo coraggio
Il coraggio di ogni giorno”

TESTO COMPLETO QUI

The following two tabs change content below.

Ilario Luisetto

Direttore di "Recensiamo Musica" e suo fondatore dal 2012. Sanremo ed il pop (esclusivamente ed orgogliosamente italiano) sono casa mia. Mia Martini è nel mio cuore sopra ogni altra/o ma sono alla costante ricerca di nuove grandi voci che possano accompagnarmi.

Di Ilario Luisetto

Direttore di "Recensiamo Musica" e suo fondatore dal 2012. Sanremo ed il pop (esclusivamente ed orgogliosamente italiano) sono casa mia. Mia Martini è nel mio cuore sopra ogni altra/o ma sono alla costante ricerca di nuove grandi voci che possano accompagnarmi.

Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.