Precedenti al Festival, giudizi della stampa, quote dei bookmakers, album, tracklist, autori e testo del brano

PARTECIPAZIONI A SANREMO:

Seconda partecipazione al Festival di Sanremo per Il Volo che, finora, hanno partecipato alla kermesse nel 2015 con il brano Grande amore che ha conquistato il primo posto della kermesse tra i campioni in gara.

IL BRANO:

Per la loro nuova partecipazione alla kermesse ligure Il Volo hanno puntato su di un brano intitolato Musica che resta, che vede le firme di Gianna Nannini, Antonello Carozza, Emilio Munda, Piero Romatelli e Pasquale Mammaro.

COME NE PARLA LA STAMPA:

“Il Volo canta “Musica che resta”, molto manierista scritta da una numerosa schiera di autori fra cui Gianna Nannini. Un modo per evidenziare le virtù canore del trio” [Mario Luzzato Fegiz, La Stampa]

“Il Volo con “Musica che resta”. Non si smentiscono complice anche Gianna Nannini che firma con loro il pezzo” [Carmen Guadalaxara, Il Tempo]

“Il Volo sembra messo lì appositamente per irritare quelli che della canzone amano l’eleganza, l’umanità pacata e condivisibile, gli slanci emotivi che potrebbero sembrare verosimili” [Gino Castaldo, La Repubblica]

“Un po’ meno «classiconi» e più pop per un pezzo che arriva dopo oltre un minuto alla parte «lirica» riportando Il Volo sulle strade che conosciamo. Voci che si innalzano «come al solito» e un pubblico che li ama: basteranno?” [Luca Dondoni, La Stampa]

“Tra gli autori di Musica che resta spunta la Nannini e nel loro spartito arrivano le chitarre. Altri candidati alla vittoria” [Paolo Giordano, Il giornale]

“Sì sono messi in 5 per scrivere questa canzone, pure la Nannini, e forse piacerà molto. Ma a noi non ci frega. Proprio no. L’acuto alla Al Bano lo può fare solo Al Bano. «Tra miliardi di persone/ Ti ho riconosciuto nella confusione». Te credo, se urlate così è facile” [Libero]

“I vincitori di Sanremo 2015 tornano con un pezzo così scontato (“tra miliardi di persone / ti ho riconosciuta nella confusione”), che lo conosci a memoria (e lo riesci a cantare) già dalla prima strofa, senza averlo mai ascoltato prima. Pensare che per scriverla si sono messi in cinque, e c’è persino la Nannini. Ma se non fosse per gli acuti selvaggi sembrerebbero i Modà” [Raffaella Serini, Vanity Fair]

“Il Volo rimane nel kitsch dell’opera-pop anche se i suoni di «Musica che resta» sono più moderni” [Andrea Laffranchi, Corriere della Sera]

“Tentativo estremo di restare “al passo con i tempi”, sebbene il 2015 dimostri che non ne avessero bisogno. Il risultato? Una canzone “a metà”, che comunque ha e avrà il suo pubblico. Il suo” [Christian Pradelli, Mitomorrow]

“oh, dite quello che volete, pensate quello che volete, ma poi saliranno sul palco loro, tireranno giù l’Ariston pure stavolta. E andranno a Tel Aviv. Piaciuta che non li metterò mai in playlist ma se non vincono loro è solo perché Eddy Anselmi ha fatto il giusto calcolo statistico del voto delle tre giurie sommate tra prime e ultime serate” [Silvia Gianatti]

“L’impressione (e la speranza) è che l’epoca del Volo sia terminata. Musica che resta vede la firma anche di Gianna Nannini (ah!!!). Non crediamo che questa canzone resterà” [Laura Berlinghieri, Amica]

“Sicuramente sono tra i papabili per la vittoria, ma Musica che resta non è un granché. Sembra, piuttosto, la scopiazzatura di Grande amore. Gli italiani all’estero fanno già la ola. W il bel canto, quindi” [Rolling Stone]

“Le aspettative sono altissime e non è facile per Il Volo staccarsi da un cliché classico. Con Musica Che Resta l’obiettivo è stato comunque raggiunto. Un brano trionfale, epico con strofe e inciso classici che ricordano altri pezzi, ma che si contraddistingue per un arrangiamento in cui gli strumenti e l’orchestra dialogano con la voce dei tre. L’ultimo inciso e il finale strapperanno applausi, ma non chissà se sarà abbastanza per vincere per la seconda volta il Festival” [Simone Zani, All Music Italia]

“Non è Grande amore. Ma sta sempre da quelle parti lì. Io potendo sto altrove” [Michele Monina, Optima Italia]

“Fotoromanza (c’è la Nannini tra gli autori) pop con licenza di urlare forte. «Stanotte stringimi, baciamo l’anima, siamo musica vera, che resta»” [Federico Vacalebre, Il Mattino]

“Inascoltabile il trio de Il Volo. “Musica che resta”, che tra l’altro porta anche la firma di Gianna Nannini, è un atto di presunzione: «Siamo musica vera che resta». È un pasticcio vocale barocco, pesante e kitsch, adatto a un pubblico americano” [Giuseppe Attardi, Pickline]

“Super classici come sempre e con un’età anagrafica lontana da quella delle loro canzoni: “Amore abbracciami e proteggimi…siamo musica che resta”. Riscuoteranno consensi, ma sono molto lontani dal mio gusto. Epica” [Paola Gallo, Onde Funky]

“Il Volo ci sorprende con un brano in cui appaiono meno lirici del solito. Non sembrano neanche loro, mai stati così pop. Anche se il crescendo di orchestra e l’acuto finale, alla fine, ti costringono comunque a implorare: basta” [Angelica D’Errico, Unione Sarda]

VOTO MEDIO DELLA CRITICA:

5.01 / 10 (22° posizione generale)

QUOTE SNAI:

2.75 (2° posizione generale)

OSPITE DUETTANTE:

Alessandro Quarta

IL NUOVO ALBUM:

Uscirà per Sony Music Italia il prossimo 22 febbraio Musica, il nuovo album de Il Volo.

Tracklist [autore testo – compositore musica]:

  1. Musica che resta [G.Nannini, P.Romitelli, E.Munda, P.Mammaro, A.Carozza – G.Nannini, P.Romitelli, E.Munda, P.Mammaro]
  2. Vicinissimo
  3. Arrivederci Roma [Pietro Garinei, Sandro Giovannini – Renato Rascel]
  4. A chi mi dice [Tiziano Ferro – Lars Halvor Jensen, Martin Michael Larsson, Lee Ryan]
  5. Fino a quando fa bene
  6. People
  7. La nave del olvido
  8. Lontano dagli occhi [Sergio Bardotti – Sergio Endrigo, Luis Bacalov]
  9. Be my love
  10. La voce del silenzio [Mogol, Paolo Limiti – Elio Isola]
  11. Meravigliosa creatura [Gianna Nannini, Mara Redeghieri – Gianna Nannini]

TESTO DEL BRANO:

MUSICA CHE RESTA
di Gianna Nannini, Piero Romitelli, Emilio Munda, Pasquale Mammaro, Antonella Carozza
Edizioni GNG Musica/Sugarmusic/Sony/ATV Music Publishing (Italy)/EMI Music Publishing Italia/Starpoint International/Il Volo – Milano – Roma

Leggo in fondo ai tuoi pensieri
Cerco in un sospiro i tuoi desideri
Mostrami la parte del tuo cuore che
Nascondi nel profondo
Ascolto tutti i tuoi silenzi
Come è bello perdermi dentro ai tuoi occhi
Sono io il tuo sogno? Quando resti sveglia
E senza niente intorno
Tu che sei la forza e il coraggio
La meta in un viaggio
Il senso dei giorni miei
Io ci sarò da ora e per sempre
Amore abbracciami
Voglio proteggerti
Siamo il sole in un giorno di pioggia
Stanotte stringimi
Baciami l’anima
Siamo musica vera che resta
Tra miliardi di persone
Ti ho riconosciuta nella confusione
Sciogli quel sorriso dal tuo viso e
Andiamo via lontano
Tu che sei davvero importante
In ogni mio istante
Sei la melodia
E non passerai, mai
Amore abbracciami
Voglio proteggerti
Siamo il sole in un giorno di pioggia
Stanotte stringimi
Baciami l’anima
Siamo musica vera che resta
Non siamo un soffio di vento
Non siamo un momento
Lo sai che il tuo posto è per sempre qui
Amore abbracciami
Voglio proteggerti
Siamo il sole in un giorno di pioggia
Stanotte stringimi
Baciami l’anima
Siamo musica vera che resta
Siamo musica vera che resta

The following two tabs change content below.

Ilario Luisetto

Creatore e direttore di "Recensiamo Musica" dal 2012. Sanremo ed il pop (esclusivamente ed orgogliosamente italiano) sono casa mia. Mia Martini è nel mio cuore sopra ogni altra/o ma sono alla costante ricerca di nuove grandi voci. Nostalgico e sognatore amo tutto quello che nella musica è vero. Meno quello che è costruito anche se perfetto. Meglio essere che apparire.

By Ilario Luisetto

Creatore e direttore di "Recensiamo Musica" dal 2012. Sanremo ed il pop (esclusivamente ed orgogliosamente italiano) sono casa mia. Mia Martini è nel mio cuore sopra ogni altra/o ma sono alla costante ricerca di nuove grandi voci. Nostalgico e sognatore amo tutto quello che nella musica è vero. Meno quello che è costruito anche se perfetto. Meglio essere che apparire.

Commenta qui...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.