Sanremo 2019: la scheda dei Boomdabash – Tutto quello che c’è da sapere

Precedenti al Festival, giudizi della stampa, quote dei bookmakers, album, tracklist, autori e testo del brano

PARTECIPAZIONI A SANREMO:

Prima partecipazione in assoluto al Festival di Sanremo per i Boomdabash che, finora, erano stati presenti, singolarmente, soltanto in veste di autori alla kermesse ligure.

IL BRANO:

Per la prima partecipazione alla kermesse ligure i Boomdabash hanno puntato su un brano co-scritto insieme a Federica Abbate, Cheope e Rocco Hunt intitolato Per un milione.

COME NE PARLA LA STAMPA:

“Boomdabash “Per un milione”. Il reggaeton che farà impazzire le radio” [Carmen Guadalaxara, Il Tempo]

“” [Gino Castaldo, La Repubblica]

“I ragazzi sanno come scrivere un tormentone (e non hanno scritto un pezzo sanremese) e tengono il punto, con una filastrocca che non eccelle e non fa danni. Non un fulmine di guerra, ma poi va a finire che…” [Luca Dondoni, La Stampa]

“Ritmo in levare tra reggae e chitarre latine. Per un milione è il più pop del Festival” [Paolo Giordano, Il giornale]

“Orecchiabile con coretto orecchiabile e ritmica stra-orecchiabile. «E non c’ è niente al mondo/ Di migliore di te/ Nemmeno vincere un milione» Pensaci bene” [Libero]

“Pezzo dal ritmo reggae italiano molto, molto carino. Una ventata anni ’90 da tenere d’occhio (pardon: d’orecchio)” [Raffaella Serini, Vanity Fair]

“Famiglia è anche la dolce attesa a ritmo latin-caraibico dei «Boomdabash» di «Per un milione»” [Andrea Laffranchi, Corriere della Sera]

“Una piccola ventata di fresco, ma senza quel graffio che poteva renderla l’outsider più interessante del Festival. Futuro certo in radio” [Christian Pradelli, Mitomorrow]

“balliamo. Con le parole di chi aspetta con felicità. Come fai a non voler bene ai Boomdabash? Radio radio radio. Piaciuta che lu mare lu ientu la radio” [Silvia Gianatti]

“Loro potrebbero essere quello che furono Gabbani nel 2017 e Lo Stato Sociale l’anno successivo. Hanno un unico problema (anzi, due) i Boomdabash, i trionfatori dell’estate 2018 insieme a Loredana Berté con Non ti dico no. Intanto che la canzone è fuori tempo: può essere il nuovo tormentone estivo, ma a febbraio. E poi perché il pezzo è piuttosto debole. Reggae. Ma magari piace. Il brano è Per un milione. Lo firma anche Rocco Hunt, che salirà sul palco per il duetto del venerdì” [Laura Berlinghieri, Amica]

“Senti ‘sto pezzo ed è subito Festivalbar. Ti aspetti che da un momento all’altro arrivino anche Alessia Marcuzzi, Corona. E che ci si sposti tutti a Lignano Sabbiadoro, con finale all’Arena di Verona inonda su Italia 1. In realtà i ragazzi non riescono a bissare la hit Non ti dico no. Per un milione è carina, per carità, con tutti i ritmi giamaicani a loro tanto cari. Ci hanno provato, hanno fatto bene, ma gli è andata così così. Nella serata di venerdì si esibiscono con Rocco Hunt” [Rolling Stone]

“Il reggae è Patrimonio dell’Umanità e questo brano è un omaggio almeno nel sound che risulta estremamente radiofonico. Si può notare l’intervento autorale di Federica Abbate e Cheope che hanno costruito un brano che ha tutte le carte in regola per risultare la rivelazione. In radio non farà nessuna fatica a farsi largo. Il coro che accompagna la parte finale dell’inciso ha il potere di rendere il brano ancor più orecchiabile e coinvolgente” [Simone Zani, All Music Italia]

“Nella vita abbiamo un numero finito di minuti da vivere. Magari anche un numero molto alto. Per dire, io ne ho già vissuti quanti ce ne stanno in cinquant’anni. Ma non sarà mai abbastanza ampio perché io mi metta a scrivere di questa canzone” [Michele Monina, Optima Italia]

“Rocco Hunt, Federica Abbate e Cheope tra gli auturi del reggaettino che viene dal Salento. Frase clou: «Ti aspetto come il gol che sblocca la partita»” [Federico Vacalebre, Il Mattino]

“Il gruppo salentino dei Boombadash, baciati dalla fortuna dal duetto con Loredana Bertè, non vanno al di là di un reggaeton in salsa latina. “Per un milione” non lascia traccia” [Giuseppe Attardi, Pickline]

“Suono caldo ed estivo ma non troppo. Ottima per ingannare l’inverno (anche della vita): “Ti aspetterò perché sei tu che porti il sole”. La salvezza nei rapporti, le attese e il guizzo della quotidianità. Radiofonica senza strafare” [Paola Gallo, Onde Funky]

“C’è il sole, c’è il mare, c’è un falò: questo l’effetto immediato del pezzo dei Boomdabash, che molto probabilmente arriverà incolume nei primi posti delle hit fino alla prossima estate: “Aspetterò che torni, come aspetto il mare. Mentre sto camminando sotto il temporale”” [Angelica D’Errico, Unione Sarda]

VOTO MEDIO DELLA CRITICA:

6.08 / 10 (16° posizione generale)

QUOTE SNAI:

25.00 (19° posizione generale)

OSPITE DUETTANTE:

Rocco Hunt

IL NUOVO ALBUM:

Uscirà per Universal Music il prossimo 8 febbraio Barracauda – Predator Edition, la speciale riedizione sanremese del loro ultimo album d’inediti, il quinto della loro carriera.

Tracklist:

  1. Per un milione
  2. Gente del sud feat. Rocco Hunt
  3. Barracuda feat. Jake la Furia e Fabri Fibra
  4. Maria
  5. Oro & asfalto
  6. Non ti dico no feat. Loredana Bertè
  7. My generation
  8. The blind man story feat. Sergio Sylvestre
  9. Party
  10. Pon di riddim feat. Alborosie
  11. Il sole d’oriente
  12. In un giorno qualsiasi
  13. Boss

TESTO DEL BRANO:

PER UN MILIONE
di Takagi, Ketra, Cisternino, Rocco Hunt, Cheope, Federica Abbate
Edizioni Universal Music Italia/Spiraglio di Periferia – Milano – Salerno

Ti aspetterò
Perché sei tu che porti il sole
E non c’è niente al mondo
Di migliore di te
Nemmeno vincere un milione
Ti giuro che l’attesa aumenta il desiderio
È un conto alla rovescia
Col tempo a rilento
Però ti sto aspettando come aspetto un treno
Come mia nonna aspetta un terno
Aspetterò che torni come aspetto il sole
Mentre sto camminando sotto un acquazzone
Come una mamma aspetta quell’ecografia
Spero che prenda da te
Ma con la testa mia
Ti aspetto come i lidi aspettano l’estate
Come le mogli dei soldati aspettano i mariti
Ti aspetto come i bimbi aspettano il Natale
Come i signori col cartello aspettano agli arrivi
E non è mai per me
Ti aspetterò
Come il caffè a letto a colazione
Come ad un concerto dall’inizio
Si aspetta il ritornello di quella canzone
Ti aspetterò
Perché sei tu che porti il sole
E non c’è niente al mondo
Di migliore di te
Nemmeno vincere un milione
Non c’è niente al mondo
Che vorrei di più di te
Di più di quel che adesso c’è già fra di noi
Nemmeno un milione
Non c’è niente al mondo che farei io senza te
Perché io non ti cambierei nemmeno per…
Nemmeno per un milione
Se mi cercherai io ti aspetto qui
Ti mando la posizione
Così se poi mi raggiungi
E poi ti stringo forte
Questa volta non sfuggi
Non ti perderò più
Aspetterò che torni come aspetto il mare
Mentre sto camminando sotto il temporale
Come una mamma aspetta il figlio fuori scuola
Ti aspetto come chi vorrebbe riabbracciarlo ancora
Ti aspetto come il gol che sblocca la partita
Come le mogli dei soldati aspettano i mariti
Ma già l’attesa è fantastica
Noi come benzina
In questo mondo di plastica
Ti aspetterò
Come il caffè a letto a colazione
Come ad un concerto dall’inizio
Si aspetta il ritornello di quella canzone
Ti aspetterò
Perché sei tu che porti il sole
E non c’è niente al mondo
Di migliore di te
Nemmeno vincere un milione
Non c’è niente al mondo
Che vorrei di più di te
Di più di quel che adesso c’è già fra di noi
Nemmeno un milione
Non c’è niente al mondo che farei io senza te
Perché io non ti cambierei nemmeno per…
Nemmeno per un milione

The following two tabs change content below.

Ilario Luisetto

Direttore di "Recensiamo Musica" e suo fondatore dal 2012. Sanremo ed il pop (esclusivamente ed orgogliosamente italiano) sono casa mia. Mia Martini è nel mio cuore sopra ogni altra/o ma sono alla costante ricerca di nuove grandi voci che possano accompagnarmi.

Ilario Luisetto

Direttore di "Recensiamo Musica" e suo fondatore dal 2012. Sanremo ed il pop (esclusivamente ed orgogliosamente italiano) sono casa mia. Mia Martini è nel mio cuore sopra ogni altra/o ma sono alla costante ricerca di nuove grandi voci che possano accompagnarmi.

Loading Facebook Comments ...

Un pensiero riguardo “Sanremo 2019: la scheda dei Boomdabash – Tutto quello che c’è da sapere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.