Sanremo 2019: la scheda di Loredana Bertè – Tutto quello che c’è da sapere

Precedenti al Festival, giudizi della stampa, quote dei bookmakers, album, tracklist, autori e testo del brano

PARTECIPAZIONI A SANREMO:

Sanremo 1993 - Mia Martini e Loredana BertèUndicesima partecipazione al Festival di Sanremo per Loredana Bertè che, finora, non è mai andata oltre il 4° posto finale. L’esordio arricò nel 1986 quando alla kermesse ligure portò il brano Re che si classificò al 9° posto della classifica finale. Nel 1988 la rocker tornò con Io che raggiunse il 16° posto andando ancora peggio nel 1991 con In questa città che non superò il 18° posto.

Nel 1993 Loredana fu in gara insieme alla sorella Mia Martini per il brano Stiamo come stiamo che si classificò 14° mentre, invece, nel 1994 Amici non ne ho che ottenne il 13° posto finale. Nel 1995 ANGELI & angeli conquistò solo la 19° posizione che nel 1997, con il brano Luna, si trasformò nella 20° piazza.

Il ritorno alla kermesse avvenne nel 2002 per Dimmi che mi ami (17°) prima di un lungo periodo di lontananza dal Festival che si interromperà solo nel 2008 con la partecipazione di Musica e parole esclusa dalla kermesse, durante le serate di gara, a causa di un plagio. Nel 2012, anno della sua ultima partecipazione, Loredana fu in gara insieme a Gigi d’Alessio con il brano Respirare che si classificò ai piedi del podio, al 4° posto.

IL BRANO:

Per la sua nuova partecipazione alla kermesse ligure Loredana Bertè punta su un brano scritto da Gaetano Curreri, Gerardo Pulli e Piero Romitelli. Il pezzo s’intitola Cosa ti aspetti da me.

COME NE PARLA LA STAMPA:

“Anche Gaetano Curreri fra gli autori di “Cosa ti aspetti da me” di Loredana Bertè. Un rock che sembrebbe più credibile, nel testo e nella melodia a Vasco Rossi” [Mario Luzzato Fegiz, Corriere della Sera]

“Loredana Berté con “Cosa ti aspetti da me”. Pezzo energico cucito addosso da un grande Gaetano Currei” [Carmen Guadalaxara, Il Tempo]

“Gaetano Curreri firma un brano che sarebbe stata perfetto per Vasco e sulle labbra di Loredana gira così così, anche se poi sarà il pubblico a testimoniarne la bellezza. O forse no” [Luca Dondoni, La Stampa]

“Canta un testo che piacerebbe a Vasco Rossi e lo fa con la solita rabbiosa energia. Piacerà molto” [Paolo Giordano, Il giornale]

“Parole di Curreri, voce della Bertè, melodia assai ritmata = buon risultato («Che cosa vuoi da me/ che tanto non lo vuoi / quello che cerchi tu da me»)” [Libero]

“È tornata la Bertè carica e grintosa di un tempo, e questo è un bene. Anche se qui sembra più fare la cover di una bella canzone di Vasco scritta da Gaetano Curreri” [Raffaella Serini, Vanity Fair]

“«Cosa ti aspetti da me» sembra scritta per Vasco ma Gaetano Curreri l’ha affidata a Loredana Bertè” [Andrea Laffranchi, Corriere della Sera]

“Da capire se dal vivo riuscirà a garantire la resa dell’inciso, ma vince la “sfida” a distanza con Patty Pravo. Anche se stiamo parlando di una guerra tra poveri” [Christian Pradelli, Mitomorrow]

“dicevamo dello spettacolo della Patty. Ma è chiaro quanto sarà spettacolo pure la Bertè? Amore puro. Con una canzone che è più giovane lei di mille altre. Che andrà in radio più di mille altre. Piaciuta che Loredana va bene così” [Silvia Gianatti]

“Parliamo allora di Loredana Berté. Canta Cosa ti aspetti da me, che porta la firma anche di Gaetano Curreri. E, effettivamente, qualcosa in più era lecito aspettarselo. L’energia c’è, ma – ci ripetiamo – poteva essercene di più. Vedremo cosa farà sul palco. Anche venerdì, quando insieme a lei ci sarà Irene Grandi” [Laura Berlinghieri, Amica]

“Inizio figo, ritornello che non plana. La Bertè si ostina ad andare a Sanremo, anche se lì ha preso solo schiaffi. Sembra quasi che cambierebbe pelle per esibirsi all’Ariston. Lì dovrebbe tornarci, certo, ma solo per ritirare un (meritato) premio alla carriera. Nella serata di venerdì duetta con Irene Grandi” [Rolling Stone]

“Loredana Berté negli anni ha dimostrato di avere un difficile rapporto con il Festival di Sanremo. Questo brano è di gran lunga il migliore tra quelli che l’artista di Bagnara Calabra ha portato sul palco dell’Ariston. Un pezzo rock con le chitarre elettriche che dialogano alla perfezione con la sua voce graffiata. Le strofe meritano un voto altissimo, un po’ meno l’inciso. “Se va bene, va bene così”. Questo verso ci ricorda anche Vasco e non a caso uno degli autori del pezzo è Gaetano Curreri” [Simone Zani, All Music Italia]

“Questa deriva electropop di Loredanda, onestamente, fatico a capirla. Certo con incedere dritto, rock, ma pur sempre con quei suoni chiaravalliani li che, in questo caso, mi sembrano poco adatti a una storia che ci aveva abituato a altro. Me ne farò una ragione, immagino” [Michele Monina, Optima Italia]

“Gaetano Curreri tra gli autori, l’arrangiamento neobanale spreca un po’ l’occasione, ma Loredana c’è, ed è sempre una bella notizia. Frase clou: «Ti aspetti tutta una vita per essere un attimo»” [Federico Vacalebre, Il Mattino]

“Gaetano Curreri, frontman degli Stadio e autore di diversi successi di Vasco Rossi, disegna un rock aggressivo alla Blasco per Loredana Bertè con “Cosa ti aspetti da me” che la cantante calabra interpreta alla sua maniera” [Giuseppe Attardi, Pickline]

“In forma e con una gran voce, Loredana tiene su con grande tensione una canzone fatta di domande, bilanci e riflessioni sull’amore: “Ma io non posso credere che esista un altro amore come te….” ma nulla di nostalgico o passatista. La Bertè si è sicuramente ritrovata e i suoi fan non avranno delusioni. Coerente” [Paola Gallo, Onde Funky]

“Ottima prova vocale per la Bertè, forte, rock, per quanto lo consenta il palco del Festival. Radiofonica, non c’è dubbio, ma da Loredana ci aspettavamo di più” [Angelica D’Errico, Unione Sarda]

VOTO MEDIO DELLA CRITICA:

6.11 / 10 (15° posizione generale)

QUOTE SNAI:

20.00 (12° posizione generale)

OSPITE DUETTANTE:

Enrico Ruggieri Roy Paci

IL NUOVO ALBUM:

Uscirà per Warner Music Italia il prossimo 8 febbraio LiBertè – Sanremo Edition, la riedizione dell’ultimo album d’inediti di Loredana Bertè, pubblicato lo scorso autunno dopo il grande successo estivo dell’ultima annata.

Tracklist |

  1. Intro
  2. Libertè
  3. Cosa ti aspetti da me
  4. Maledetto Luna-Park
  5. Babilonia
  6. Una donna come me
  7. Messaggio dalla luna
  8. Anima carbone
  9. Tutti in paradiso
  10. Davvero
  11. Gira ancora
  12. Non ti dico no feat. Boomdabash
  13. Outro
  14. Petala / Esquinas / Jazz (Live)
  15. Stare fuori / Madre metropoli / Indocina (Live)

TESTO DEL BRANO:

COSA TI ASPETTI DA ME
di Gaetano Curreri, Gerardo Pulli, Piero Romitelli
Edizioni Sony/ATV Music Publishing (Italy)/EMI Music Publishing Italia/Giamaica/Bandabebè Milano – Bologna – Milano

C’è qualcosa che non va
Per essere seduti qui
Per dirsi almeno
E dire almeno le cose inutili
Che ti sembra vero solo se
Doveva andare poi così
Che vuoi dare tutto
Vuoi dare tutto e resti lì
Ed io ci credevo
Ed io ci credevo sì
Ci vuole soltanto una vita
Per essere un attimo
Perché ci credevi
Perché ci credevi sì
Ti aspetti tutta una vita
Per essere un attimo
Che cosa vuoi da me
Che cosa vuoi da me
Cosa ti aspetti dentro te
Che tanto non lo sai
Tanto non lo vuoi
Quello che cerchi tu da me
Che cosa vuoi per me
Che cosa vuoi per te
Cosa ti aspetti in fondo a te
C’è qualcosa che non va
E tutto poi finisce qui
Puoi fare a meno
Di fare almeno le cose facili
Se è vero poi più vero è
Se va bene va bene così
E fragile fragile resti lì
E io ci credevo
Io ci credevo sì
Ci vuole soltanto una vita
Per essere un attimo
E tu ci credevi
Tu ci credevi sì
Ti aspetti tutta una vita
Per essere un attimo
Che cosa vuoi da me
Che cosa vuoi da me
Cosa ti aspetti dentro te
Che tanto non lo sai
Tanto non lo vuoi
Quello che cerchi tu da me
Che cosa vuoi per me
Che cosa vuoi per te
Cosa nascondi dentro di te
Ma io non posso credere che
Che esista un altro amore
Che esista un altro amore come te
Ma io non posso credere che
Esista un altro amore
Esista un altro amore
Che cosa vuoi da me
Che cosa vuoi da me
Cosa ti aspetti tu da me?
Che tanto non lo sai
Tanto non lo vuoi
Quello che cerchi tu da me
Che cosa vuoi per me
Che cosa vuoi per te
Cosa nascondi negli occhi te
Che cosa vuoi da me?

The following two tabs change content below.

Ilario Luisetto

Direttore di "Recensiamo Musica" e suo fondatore dal 2012. Sanremo ed il pop (esclusivamente ed orgogliosamente italiano) sono casa mia. Mia Martini è nel mio cuore sopra ogni altra/o ma sono alla costante ricerca di nuove grandi voci che possano accompagnarmi.

Ilario Luisetto

Direttore di "Recensiamo Musica" e suo fondatore dal 2012. Sanremo ed il pop (esclusivamente ed orgogliosamente italiano) sono casa mia. Mia Martini è nel mio cuore sopra ogni altra/o ma sono alla costante ricerca di nuove grandi voci che possano accompagnarmi.

Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.