Precedenti al Festival, giudizi della stampa, quote dei bookmakers, album, tracklist, autori e testo del brano

PARTECIPAZIONI A SANREMO:

Prima partecipazione in assoluto al Festival di Sanremo per Elettra Lamborghini che vi arriva dopo aver pubblicato lo scorso anno il suo primo album d’inediti.

IL BRANO:

Per la sua partecipazione alla kermesse ligure Elettra Lamborghini punta su un brano scritto da Michele Canova Iorfida e Davide Petrella ed intitolato Musica (e il resto scompare).

COME NE PARLA LA STAMPA:

“fa ballare e cantare. In un Festival così ci sta bene. Voto 7” [Carmen Guadalaxara, Il Tempo]

“Innamorarsi del tipo sbagliato, ma farsene una ragione cercando rifugio nella musica. Elettra Lamborghini non delude e sforna una hit radiofonica tra sonorità latine e ci teletrasporta già sulla spiaggia dell’estate 2020” [Andrea Conti, Il fatto quotidiano]

“Reggaeton un po’ gypsy griffato Petrella e Canova, ma se il resto (abiti compresi) scompare che musica rimane? Rumore di fondo. Voto: 4” [Federico Vacalebre, Il Mattino]

“Ritmo elettrico, reggaeton, da discoteca. Lei, ebbene sì, si innamora “di un altro cabron”. Più da ballare che da cantare: 5” [Gabriella Mancini, Gazzetta]

“Inizia con un ritmo latino suonato da una chitarra acustica e, sotto, una voce che annuncia: «Elettra Elettra Lamborghini». Davvero c’era bisogno di tutto questo? «Mi piace la musica fino al mattino / Faccio un casino lo stesso / Ma non bevo vino». Voto: 2” [Laura Berlinghieri, Amica]

“Che bomba. Con autotune a manetta, la “twerking queen” arriva a Sanremo con un brano molto latino. Racconta di essersi innamorata di un “cabron”, che non le ha mai detto che è bella, che l’ha fatta soffrire. Ma ora no, quello che resta quando pensa a lui è soltanto musica (e il resto scompare). Ritmo travolgente. Se regge la voce, reggerà anche il resto” [Giulio Pasqui, Soundsblog]

“Lui è un cabron che la chiamava con il nome di un’altra e la faceva soffrire. Elettra autoironica si consola con la musicoterapia latina. Non pessima. Voto: 6,5” [Marco Mangiarotti, Quotidiano.net]

“Prima volta al Festival per la twerkante ereditiera; non fatevi ingannare dal titolo ridondante: il pezzo, firmato Davide Petrella per il testo e Michele Canova per la musica, è tutto ritmo e sapor latino. Risultato trascinante e potente, oltre che divertente, minaccia di diventare un tormentone. Il suo ragazzo, il dj e producer olandese Afrojack, credo potrà non dispiacersene. Elettra ha voglia di stare nella dozzina giusta” [Andrea Grandi, NewMusic.it]

“Il pezzo è un raggaeton super orecchiabile che in radio funzionerà e non poco. Un brano si basa sul personaggio di Elettra e sulla sua capacità interpretativa, non in senso letterale… Il verso “Innamorata di un altro cabron, esta es la historia de un amor…” ed il ritornello tormentone ce lo porteremo dietro fino all’estate come per i Boomdabash lo scorso anno. Voto: 6” [Simone Zani, All Music Italia]

“Poi si scende a ritroso nei gironi dell’inferno dantesco. Nel girone dei lussuriosi troviamo Elettra Lamborghini che twerka (ovvero scuote il sedere, piuttosto che cantare) in “Musica (e il resto scompare)” (3), brano con cui il reggaeton, dopo aver invaso le spiagge e le discoteche dell’estate italiana, viene sdoganato anche sul palco dell’Ariston” [Giuseppe Attardi, Pickline]

“La regina del twerk impegnata in una scena di sesso esilarante, lui che la chiama con il nome di un’altra e lei che sembra parecchio annoiata: premio al testo più fresco e cialtrone. Eh sì, è un reggaeton. Voto: 6” [Andrea Laffranchi, Corriere della Sera]

“Ci ritroviamo già in estate, di sicuro. Ritmo mucho caliente che certamente risveglierà il pubblico dell’Ariston anche se, ad onor del vero, sarà tutta da registrare la performance live. Voto: 6” [Christian Pradelli, Mitomorrow]

“Chitarra latineggiante e ritmo a palla per un testo che inanella perle come “innamorata di un altro cabron/ esta es la historia de amor”. Percussioni come se piovessero, bridge martellante. Si balla” [Tgcom24]

“Parte gitana, flamenco comanda. Ok per un brano estivo ma a Sanremo c’è voglia di mare d’inverno. E ci aggiungo che da Davide Petrella, autore del testo, mi sarei atteso qualcosa di più. E’ già in fondo ai sondaggi…chissà se nel resto che scompare c’è anche lei con le sue nacchere. Voto: 4” [SkyTG24]

“Autotune come se non ci fosse un domani, Elettra arriva a Sanremo con un brano che probabilmente diventerà il tormentone della prossima estate, un pò come successe con i Boomdabash. Se regge la voce, o meglio, l’autotune, reggerà anche il resto. “Innamorata di un cabron, esta es la historia de un amor.” 5,5” [InsideMusic]

“Chitarre spagnoleggianti che già il maestro Gigi D’Alessio vent’anni fa, ritmo reggaeton, perle di riccanza: praticamente l’idea platonica del latin tamarro. Segnatevi queste massime: «La vita è corta per l’aperitivo». Oppure: «Mi piace guardare le luci dell’alba/ Girare nuda per casa e nessuno mi guarda». Parafrasando il titolo: Elettra Lamborghini e il resto scompare” [Il Sole 24 ore]

VOTO MEDIO DELLA CRITICA:

5.18 / 10 (23° posizione generale)

QUOTE SNAI:

28.00 (19° posizione generale)

CANZONE PER SANREMO ’70:

Non succederà più con Myss Keta (Claudia Mori , fuori gara a Sanremo 1982)

IL NUOVO ALBUM:

Uscirà per Sony Music il prossimo 7 febbraio Twerking queen – El resto es nada, la riedizione dell’ultimo album d’inediti di Elettra Lamborghini.

Tracklist [autore testo – autore musica]:

  1. Tocame (con Pitbull e Childsplay)
  2. Corazon morado (con Sfera Ebbasta)
  3. Pem pem
  4. Fanfare (con Guè Pequeno)
  5. Fuerte
  6. Te quemas (con MC G15)
  7. Pegaditos
  8. Maldito dia
  9. Ven
  10. Mala
  11. Musica (e il resto scomare)
  12. Musica (el resto es nada)
  13. Non succederà più (con Myss Keta)
  14. Maldito dia (remix con Rkomi)
  15. Te quemas (remix con Samurai Jay e Mambolosco)
  16. Bombonera

TESTO DEL BRANO:

MUSICA (E IL RESTO SCOMPARE)
di Davide Petrella, Michele Canova Iorfida
Edizioni Universal Music Publishing Ricordi/Sony/ATV Music Publishing (Italy)/EMI Music Publishing Italia – Milano

Elettra, Elettra Lamborghini
Mi piace la musica fino al mattino
Faccio casino lo stesso ma non bevo vino
Ridi cretino
La vita è corta per l’aperitivo
Innamorata di un altro cabrón
Esta es la historia de un amor
Non mi portare a Parigi o ad Hong Kong
Tanto lo sai che poi faccio così (faccio così)
Cado cado, per la strada parla piano piano
Questa notte dormo sul divano
Altro che pensare a te
Tanto qui resta la
Musica e il resto scompare
Musica e il resto scompare
Musica e il resto scompare
Musica e il resto scompare
E anche se non mi hai detto mai “quanto sei bella”
Io non ho mai smesso di sorridere
E anche se non mi hai detto mai “amore aspetta”
Tutto quello che resta quando penso a te è
Musica e il resto scompare
Musica e il resto scompare
Musica e il resto scompare
Musica e il resto scompare
Mi piace guardare le luci dell’alba
Girare nuda per casa e nessuno mi guarda
Quanto ti manca
Sì, mi hai chiamato col nome di un’altra
Innamorata di un altro cabrón
Esta es la historia de un amor
Ci stavo male per te e ora no
Tanto lo sai che io faccio così (faccio così)
Sola sola, ti ho dato tutto e ancora ancora
Resto qui e non dico una parola
Altro che pensare a te
Tanto qui resta la
Musica e il resto scompare
Musica e il resto scompare
Musica e il resto scompare
Musica e il resto scompare
E anche se non mi hai detto mai “quanto sei bella”
Io non ho mai smesso di sorridere
E anche se non mi hai detto mai “amore aspetta”
Tutto quello che resta quando penso a te è
Musica e il resto scompare
Musica e il resto scompare
Musica e il resto scompare
Musica e il resto scompare
Innamorata di un altro cabrón
Esta es la historia de un amor (de un amor)
E anche se non mi hai detto mai “quanto sei bella”
Io non ho mai smesso di sorridere
E anche se non mi hai detto mai “amore aspetta”
Tutto quello che resta quando penso a te è
Musica e il resto scompare
Musica e il resto scompare
Musica e il resto scompare
Musica e il resto scompare
Musica e il resto scompare
Musica e il resto scompare
Musica e il resto scompare
Musica e il resto scompare

The following two tabs change content below.

Ilario Luisetto

Direttore di "Recensiamo Musica" e suo fondatore dal 2012. Sanremo ed il pop (esclusivamente ed orgogliosamente italiano) sono casa mia. Mia Martini è nel mio cuore sopra ogni altra/o ma sono alla costante ricerca di nuove grandi voci che possano accompagnarmi.

Di Ilario Luisetto

Direttore di "Recensiamo Musica" e suo fondatore dal 2012. Sanremo ed il pop (esclusivamente ed orgogliosamente italiano) sono casa mia. Mia Martini è nel mio cuore sopra ogni altra/o ma sono alla costante ricerca di nuove grandi voci che possano accompagnarmi.

Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.