Sanremo 2021

Amadeus in conferenza stampa ha dato alcune anticipazioni sul cast del prossimo Festival di Sanremo

Mancano meno di 60 ore al momento in cui Amadeus, direttamente dal palco del Casinò di Sanremo, svelerà i nomi degli artisti che formeranno il cast del prossimo Festival di Sanremo 2021 (qui le nostre ultimissime anticipazioni a proposito del cast) insieme a quelli delle 8 Nuove Proposte che li affiancheranno nel circuito dei “Giovani”.

Nella conferenza stampa anticipatoria per la presentazione della prima serata di Sanremo Giovani, in onda appunto il 17 dicembre su Rai Uno, il confermato direttore artistico della kermesse ha dato anche alcune importanti informazioni ed anticipazioni a proposito del cast dei big che vedremo annunciare e sfilare proprio giovedì sera.

Non ci saranno più 20 ma ben 26 artisti in gara, due in più, dunque, i posti ritagliati rispetto alla scorsa edizione che aveva coinvolto 24 canzoni. La scelta è suggerita, senz’altro, dal difficile momento che la musica italiana sta vivendo in questo nostro presente e dalla necessità di tornare ad affidarle una certa centralità oltre che uno spazio più ampio possibile all’interno dell’unica manifestazione canora che il nostro Paese probabilmente offrirà nei prossimi mesi.

L’altro dato rivelato da Amadeus riguarda la presenza di una quota femminile in aumento rispetto alle ultime annate piuttosto deboli da questo punto di vista. Saranno 10 le donne che calcheranno il palco in gara in quest’edizione rappresentando, dunque, quasi il 40% della proposta musicale che la kermesse offrirà al pubblico (lo scorso anno erano 7 su 24 per uno scarno 30%, nel 2019 erano 6 su 22 con il 27% e nel 2018 addirittura soltanto 4 su 20 per un misero 25% delle quote).

Ampissimo spazio anche ai volti giovani e non conosciuti dal pubblico mainstrem della televisione ma che risultano già molto apprezzati e forti nelle varie piattaforme di streaming e condivisione musicale. Le loro canzoni, ha assicurato Amadeus, “sono molto forti” e permetteranno un ulteriore abbassamento dell’età media dei campioni in gara e, magari, anche del pubblico televisivo che seguirà il Festival.

The following two tabs change content below.

Ilario Luisetto

Creatore e direttore di "Recensiamo Musica" dal 2012. Sanremo ed il pop (esclusivamente ed orgogliosamente italiano) sono casa mia. Mia Martini è nel mio cuore sopra ogni altra/o ma sono alla costante ricerca di nuove grandi voci. Nostalgico e sognatore amo tutto quello che nella musica è vero. Meno quello che è costruito anche se perfetto. Meglio essere che apparire.

Di Ilario Luisetto

Creatore e direttore di "Recensiamo Musica" dal 2012. Sanremo ed il pop (esclusivamente ed orgogliosamente italiano) sono casa mia. Mia Martini è nel mio cuore sopra ogni altra/o ma sono alla costante ricerca di nuove grandi voci. Nostalgico e sognatore amo tutto quello che nella musica è vero. Meno quello che è costruito anche se perfetto. Meglio essere che apparire.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *