Sanremo 2021

La Rai ufficializza definitivamente le date del Festival di Sanremo

Alla fine si direbbe che sia prevalsa sopra ogni cosa la volontà di realizzare il Festival di Sanremo 2021 nelle date più prossime possibili ovvero quelle indicate fin dall’inizio, dal 2 al 6 marzo.

A confermarlo è stata, nella serata di ieri, una nota della dirigenza della Rai che ha comunicato la decisione definitiva di non sottoporre la kermesse ad un nuovo eventuale slittamento in avanti come, a giudicare dalle voci degli ultimi giorni (qui per recuperarle), pareva poter essere possibile per tentare di consentire la presenza del pubblico e le diverse tradizionali presenze collaterali allo svolgimento del Festival.

Il comparto pubblicitario (oltre che quello discografico) stava chiedendo con forza che le date del Festival non venissero ulteriormente sottoposte a modifiche anche a costo di dover rinunciare alla presenza del pubblico in città durante la cinque giorni festivaliera o all’interno dello stesso Teatro Ariston. In realtà, però, la nota della Rai ha fatto sapere anche che si sta lavorando per permettere la regolare presenza del pubblico in sala anche se le modalità non sono ancora state comunicate ufficialmente. Staremo, dunque, a vedere quali saranno i prossimi sviluppi.

Ciò che è certo, per ora, è che, nonostante le polemiche che già impazzano, il Festival di Sanremo 2021 ci sarà e sarà, come comunicato, dal 2 al 6 marzo prossimi. Sulle questioni di pubblico in teatro, giornalisti in sala stampa, ospiti nazionali ed internazionali, gestione del cast e dei vari entourage e, soprattutto, della folla dei curiosi in città tutto rimane ancora da chiarire.

The following two tabs change content below.

Ilario Luisetto

Creatore e direttore di "Recensiamo Musica" dal 2012. Sanremo ed il pop (esclusivamente ed orgogliosamente italiano) sono casa mia. Mia Martini è nel mio cuore sopra ogni altra/o ma sono alla costante ricerca di nuove grandi voci. Nostalgico e sognatore amo tutto quello che nella musica è vero. Meno quello che è costruito anche se perfetto. Meglio essere che apparire.

By Ilario Luisetto

Creatore e direttore di "Recensiamo Musica" dal 2012. Sanremo ed il pop (esclusivamente ed orgogliosamente italiano) sono casa mia. Mia Martini è nel mio cuore sopra ogni altra/o ma sono alla costante ricerca di nuove grandi voci. Nostalgico e sognatore amo tutto quello che nella musica è vero. Meno quello che è costruito anche se perfetto. Meglio essere che apparire.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.