Analisi storica sulle incidenze dei rumors sulla classifica finale del Festival della canzone italiana

La storia ci insegna che il Festival di Sanremo non è mai fedele a se stesso, a seconda delle annate possono capitare le cose più svariate dimostrando che i pronostici della vigilia non sempre si rivelano affidabili. Così come in passato anche le 70esima edizione ha il proprio favorito che, stando al parere dei bookmaker, è Anastasio (qui tutti i favoriti degli scommettitori), anche se le sorprese in riviera sono sempre dietro l’angolo ed è necessario tener conto della sacrosanta filosofia popolare del “chi entra Papa in conclave, spesso e volentieri, ne esce Cardinale”.

Nel grande carrozzone del Festival della canzone italiana, diventato negli anni sempre più un imponente circo mediatico, abbiamo assistito a clamorose sconfitte e a sorprendenti vittorie, alcune decisamente eclatanti altre piuttosto prevedibili. Ma su cosa si basano i pronostici della vigilia? Bella domanda, quesito alla quale non c’è una risposta. Di fatto, l’attenzione iniziale non tiene conto delle canzoni in gara, ma analizza la carriera e il momento che vive un determinato artista, l’influenza che può avere sul pubblico e sulle giurie, spesso senza nemmeno considerare la proposta musicale stessa.

Tutto ciò, quindi, lascia il tempo che trova, ma può influenzare l’andamento del concorso? Questo sicuramente, a volte positivamente mentre altre negativamente, confermando o ribaltando completamente le previsioni precedenti. Per approfondire questo discorso, abbiamo raccolto i dati di tutte le sessantanove edizioni del Festival e abbiamo constatato che, in media, per ben ventiquattro volte si è aggiudicato la vittoria un cantante dato per favorito, mentre per gli altri quarantacinque casi si è trattato di una sorpresa assoluta, proprio come è avvenuto lo scorso anno per Mahmood.

Il decennio più prevedibile, di fatto, è stato quello degli anni ’80, dove otto volte su dieci si sono classificati al primo posto i vincitori annunciati, al contrario degli ultimi anni un pochino più incerti. Vi proponiamo di seguito i risultati della nostra ricerca con i candidati alla vittoria di ogni singola edizione, secondo i dati in nostro possesso. Chi la spunterà il prossimo anno? I pronostici risulteranno veritieri? Non ci resta che attendere l’ascolto delle canzoni, consapevoli e fiduciosi del fatto che la musica possa incidere ancora una volta sull’andamento della classifica finale.

Anno  Vincitori Favoriti della vigilia
1951 Nilla Pizzi /
1952 Nilla Pizzi Nilla Pizzi
1953 Carla Boni e Flo Sandon’s Nilla Pizzi
1954 Giorgio Consolini e Gino Latilla Achille Togliani
1955 Claudio Villa e Tullio Pane Claudio Villa
1956 Franca Raimondi  /
1957 Claudio Villa e Nunzio Gallo Claudio Villa
1958 Domenico Modugno e Johnny Dorelli Nilla Pizzi / Claudio Villa
1959 Domenico Modugno e Johnny Dorelli Domenico Modugno
1960 Tony Dallara e Renato Rascel Domenico Modugno
1961 Betty Curtis e Luciano Tajoli Mina
1962 Domenico Modugno e Claudio Villa Domenico Modugno e Claudio Villa
1963 Tony Renis e Emilio Pericoli Claudio Villa / Milva
1964 Gigliola Cinquetti e Patricia Carli Domenico Modugno / Claudio Villa
1965 Bobby Solo e The New Christy Minstrels Gigliola Cinquetti
1966 Domenico Modugno e Gigliola Cinquetti Sergio Endrigo
1967 Claudio Villa e Iva Zanicchi Caterina Caselli / Ornella Vanoni
1968 Sergio Endrigo e Roberto Carlos Adriano Celentano / Milva
1969 Bobby Solo e Iva Zanicchi Bobby Solo e Iva Zanicchi
1970 Adriano Celentano e Claudia Mori Patty Pravo / Gigliola Cinquetti
1971 Nada e Nicola Di Bari Adriano Celentano / Ricchi e Poveri
1972 Nicola Di Bari Gianni Morandi / Lucio Dalla
1973 Peppino Di Capri Milva / Sergio Endrigo
1974 Iva Zanicchi Domenico Modugno
1975 Gilda /
1976 Peppino Di Capri Peppino Di Capri / Sandro Giacobbe
1977 Homo Sapiens Homo Sapiens / Santo California
1978 Matia Bazar Rino Gaetano
1979 Mino Vergnaghi Collage / Camaleonti
1980 Toto Cutugno Gianni Morandi
1981 Alice Loretta Goggi / Ricchi e Poveri
1982 Riccardo Fogli Riccardo Fogli
1983 Tiziana Rivale Matia Bazar / Toto Cutugno
1984 Al Bano e Romina Power Al Bano e Romina Power
1985 Ricchi e Poveri Ricchi e Poveri
1986 Eros Ramazzotti Renzo Arbore
1987 Gianni Morandi, Enrico Ruggeri e Umberto Tozzi Gianni Morandi, Enrico Ruggeri e Umberto Tozzi
1988 Massimo Ranieri Massimo Ranieri
1989 Anna Oxa e Fausto Leali Anna Oxa e Fausto Leali
1990 Pooh Pooh
1991 Riccardo Cocciante Riccardo Cocciante
1992 Luca Barbarossa Mia Martini
1993 Enrico Ruggeri Renato Zero
1994 Aleandro Baldi Laura Pausini
1995 Giorgia Fiorello / Andrea Bocelli
1996 Ron e Tosca Elio e le storie tese / Giorgia
1997 Jalisse Anna Oxa / Patty Pravo
1998 Annalisa Minetti Ron / Ivana Spagna
1999 Anna Oxa Antonella Ruggiero
2000 Piccola Orchestra Avion Travel Irene Grandi / Gerardina Trovato
2001 Elisa Giorgia
2002 Matia Bazar Matia Bazar
2003 Alexia Alex Britti
2004 Marco Masini Marco Masini
2005 Francesco Renga Gigi D’Alessio
2006 Povia Povia / Dolcenera
2007 Simone Cristicchi Zero Assoluto / Daniele Silvestri
2008 Giò Di Tonno e Lola Ponce Anna Tatangelo
2009 Marco Carta Francesco Renga / Povia
2010 Valerio Scanu Marco Mengoni / Malika Ayane
2011 Roberto Vecchioni Roberto Vecchioni / Emma e Modà
2012 Emma Emma
2013 Marco Mengoni Marco Mengoni / Modà
2014 Arisa Francesco Renga
2015 Il Volo Il Volo / Nek
2016 Stadio Annalisa / Lorenzo Fragola
2017 Francesco Gabbani Fiorella Mannoia
2018 Ermal Meta e Fabrizio Moro Ermal Meta e Fabrizio Moro
2019 Mahmood Ultimo
2010 ????? Anastasio – Alberto Urso

 

The following two tabs change content below.

Nico Donvito

Appassionato di scrittura, consumatore seriale di musica italiana e spettatore interessato di qualsiasi forma di intrattenimento. Innamorato della vita e della propria città (Milano), ma al tempo stesso viaggiatore incallito e fantasista per vocazione.

Di Nico Donvito

Appassionato di scrittura, consumatore seriale di musica italiana e spettatore interessato di qualsiasi forma di intrattenimento. Innamorato della vita e della propria città (Milano), ma al tempo stesso viaggiatore incallito e fantasista per vocazione.

Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.