Luigi Strangis

Secondo estratto dall’album “Voglio la gonna

È in radio dallo scorso venerdì 16 dicembre 2022Sembra Woodstock“, il nuovo singolo di Luigi Strangis estratto dal suo primo album di inediti “Voglio la gonna“, pubblicato nel mese di ottobre su etichetta 21co e distribuito da Artist First.

Il brano mette in scena il desiderio di partire “per non ritornare” con quella persona con cui afferrare la vita e viverla fino in fondo senza freni, proprio come a Woodstock. Anche questo singolo segue il fil rouge dell’intero disco, che ruota attorno alla libertà nelle sue varie sfaccettature.

Luigi Strangis - Voglio la gonna

Ognuno di noi – dichiara il vincitore dell’edizione 2022 di Amici (a cui qui una nostra intervista) – deve essere libero di poter esprimere al meglio sé stesso, la sua indole e i suoi sogni e poterli perseguire senza l’ingabbiamento degli stereotipi. Per questo ho deciso di intitolare l’album ‘Voglio la gonna'”. La mia generazione si sente libera e non fa distinzioni. Ci sentiamo liberi di esprimerci senza imposizioni su come vestire e più in generale su come essere“.

Acquista e ascolta qui il brano |

The following two tabs change content below.

Nick Tara

Classe '92, ascoltatore atipico nel 2022 e boomer precoce per scelta: mi nutro di tradizione e non digerisco molte nuove tendenze, compro ancora i cd e non ho Spotify. Definito da Elettra Lamborghini "critico della sagra della salsiccia", il sogno della scrittura l'ho abbandonato per anni in un cassetto riaperto grazie a Kekko dei Modà, prima ascoltando un suo discorso, poi con la sincera stima che mi ha dimostrato.

By Nick Tara

Classe '92, ascoltatore atipico nel 2022 e boomer precoce per scelta: mi nutro di tradizione e non digerisco molte nuove tendenze, compro ancora i cd e non ho Spotify. Definito da Elettra Lamborghini "critico della sagra della salsiccia", il sogno della scrittura l'ho abbandonato per anni in un cassetto riaperto grazie a Kekko dei Modà, prima ascoltando un suo discorso, poi con la sincera stima che mi ha dimostrato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.