Annunciati i nuovi giudici del talent

Dopo tanta attesa finalmente ci siamo: X-Factor 13 ha la sua giuria tutta (o quasi) rinnovata rispetto alla precedente edizione del talent.

Girava nell’aria da parecchio, infatti, che dopo la scorsa edizione gran parte del tavolo dei giudici del talent show di Sky Uno sarebbe stato rinnovato ed infatti mentre Fedez e Manuel Agnelli hanno scelto di non rinnovare il proprio contratto, Lodo Guenzi de Lo Stato Sociale non è stato confermato dalla produzione dello show.

X FactorUnica conferma quella di Mara Maionchi che reduce da due vittorie consecutive siederà nella giuria di X-Factor per la settima volta nella storia del talent italiano.

A lei si affiancheranno tre veri e propri outsider della televisione e del mondo del talent show. Il nome che sicuramente più farà discutere è quello del trapper Sfera Ebbasta che, dopo l’allontanamento dal mondo Rai dove era in lista per un posto a The Voice of Italy, siederà al bancone di X-Factor. Visti i rumors degli ultimi mesi parrebbe probabile che Sfera sia stato preferito sia a Salmo che ad Achille Lauro, entrambi interessati al talent canoro.

Gli altri due nomi arrivano, invece, dal mondo del pop italiano ma, nel corso della loro carriera, hanno dimostrato ampiamente di essere abili sperimentatori e ricercatori collocandosi spesso in zone di nicchia del mercato dalle quali, comunque, sono riusciti ad emergere con forza e parecchi tormentoni. Stiamo parlando di Samuel Romano, leader e voce dei Subsonica, e Malika Ayane, interprete di classe ed eleganza con 10 anni di carriera alle spalle. Per entrambi si tratta di un vero e proprio battesimo nel mondo dei talent show anche se, più volte, vi hanno partecipato in veste di ospiti musicali e/o duettanti.

A giorni verranno annunciate anche le prime date delle audizioni che verranno registrate e mandate tradizionalmente in onda, con la conduzione di Alessandro Cattelan, a settembre, prima dell’inizio della nuova edizione.

The following two tabs change content below.

Ilario Luisetto

Creatore e direttore di "Recensiamo Musica" dal 2012. Sanremo ed il pop (esclusivamente ed orgogliosamente italiano) sono casa mia. Mia Martini è nel mio cuore sopra ogni altra/o ma sono alla costante ricerca di nuove grandi voci. Nostalgico e sognatore amo tutto quello che nella musica è vero. Meno quello che è costruito anche se perfetto. Meglio essere che apparire.

By Ilario Luisetto

Creatore e direttore di "Recensiamo Musica" dal 2012. Sanremo ed il pop (esclusivamente ed orgogliosamente italiano) sono casa mia. Mia Martini è nel mio cuore sopra ogni altra/o ma sono alla costante ricerca di nuove grandi voci. Nostalgico e sognatore amo tutto quello che nella musica è vero. Meno quello che è costruito anche se perfetto. Meglio essere che apparire.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.