The Band

Il nuovo programma di Carlo Conti sarà dedicato alle cover band

Partirà su Rai Uno a partire dal prossimo venerdì 22 aprile 2022 il nuovo programma televisivo di Carlo Conti dedicato alla musica. Dopo il consolidato successo di ‘Tale e quale show’ e delle sue imitazioni, il conduttore toscano ha pensato di dedicarsi al mondo delle cover band. The band, questo il titolo del nuovo show del venerdì sera della prima serata televisiva di Rai Uno, andrà in onda per un totale di quattro puntate.

Nella gara saranno coinvolte otto band che si sfideranno a colpi di cover dei successi più famosi dei gruppi più noti della storia della musica italiana ed internazionale. I gruppi potranno andare a riproporre la musica di gruppi come i Negramaro, i Pooh, i Maneskin, i Matia Bazar, i Coldplay, i Beatles, gli U2, i Queen, gli Spandau Ballet, i Rolling Stone, i Police, gli Abba e i Duran Duran.

Tre saranno i giurati di questo nuovo format. All’esperienza musicale di Gianna Nannini si affiancheranno Carlo Verdone Asia Argento. Otto saranno, invece, i tutor che avranno il compito di guidare l’esperienza delle otto band coinvolte nella gara oltre che di votare gli altri concorrenti. A svolgere questo ruolo saranno Giusy Ferreri, Enrico Nigiotti, Irene Grandi, Dolcenera, Federico Zampaglione, Marco Masini, Francesco Sarcina Rocco Tanica.

The following two tabs change content below.

Ilario Luisetto

Creatore e direttore di "Recensiamo Musica" dal 2012. Sanremo ed il pop (esclusivamente ed orgogliosamente italiano) sono casa mia. Mia Martini è nel mio cuore sopra ogni altra/o ma sono alla costante ricerca di nuove grandi voci. Nostalgico e sognatore amo tutto quello che nella musica è vero. Meno quello che è costruito anche se perfetto. Meglio essere che apparire.

By Ilario Luisetto

Creatore e direttore di "Recensiamo Musica" dal 2012. Sanremo ed il pop (esclusivamente ed orgogliosamente italiano) sono casa mia. Mia Martini è nel mio cuore sopra ogni altra/o ma sono alla costante ricerca di nuove grandi voci. Nostalgico e sognatore amo tutto quello che nella musica è vero. Meno quello che è costruito anche se perfetto. Meglio essere che apparire.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.