Top&Flop

Tutti i top ed i flop musicali dell’ultima settimana

I TOP:

Taxi Driver – Rkomi: Un album in cui Mirko si mette al servizio dei duettanti come un vero autista di taxi che porta i clienti a destinazione. Ogni brano in duetto è studiato e pensato per suonare bene con le esigenze dell’ospite e Rkomi sguazza bene in mille flow diversi. Non ai livelli dei primi dischi ma interessante.

Cabriolet Panorama – The Kolors: I The Kolors ormai han trovato la loro dimensione in questo sound vaporwave funky anni ’80 fresco e frizzante. Non stupiscono più ma suonano sempre efficaci e coerenti. Il problema, però, è sempre uno: e il disco?

Stash The Kolors Mal di gola

Narciso – Beba: Un brano inaspettato da parte di Beba che decide di diventare quasi cantante e abbandonare i suoi soliti stilemi rap per cantare l’amore violento e pieno di botte in modo melodico. Una piacevole novità che sorprende.

Il primo bacio – Cara: Cara entra a pieno titolo nella parte alta di questa rubrica. Un pezzo ritmato, ripetitivo, scartato da Sanremo Giovani che parla delle disavventure amorose adolescenziali. Rimane una delle cantautrici più interessanti della nuova generazione, pezzi sempre più orecchiabili.


EMERGENTI TOP:

Cartagine – Alessandro Tinelli: La forza delle nostre origini per superare tutti i problemi si trova dentro di noi. È questo il messaggio fondamentale del pezzo interessante di un cantautore veramente emergente. Linea melodica moderna ma che richiama sonorità più classiche, variazioni vocali interessanti ed uno stile piuttosto innovativo sono le carte in tavola. Da ascoltare.

Bistrot – Chiamamifaro: Il ritorno del progetto di Angelica Gori in un pezzo nostalgico che richiama la banalità e la semplicità delle cose di tutti i giorni. Un sottofondo di pianoforte ed uno stile di canto classico per un pezzo perfetto per le giornate un po’ malinconiche.


I FLOP:

La RAI ed il tentativo di imbavagliare la libertà artistica: È vero, Fedez alla fine è riuscito a dire tutto ciò che voleva ma il fatto che qualcuno volesse fermarlo è sintomatico di un periodo in cui i tempi stan cambiando e la politica è sempre troppo legata alla musica in una maniera non positiva. Il concerto del Primo Maggio è da sempre una manifestazione molto politicizzata e quindi è giusto usarla come trampolino per pensieri politici e sociali.

Tuttapposto (feat. Loredana Bertè) – Giordana Angi: Un pezzo dei The Kolors mascherato sotto mentite vesti. Funzionerà, ha dei bei ritmi ed è cantata bene, ma la sensazione è quella di già sentito e da una cantautrice talentuosa come la Angi non ce lo si aspettava.

The following two tabs change content below.

Nicolò Giusti

Classe 1996, amo la musica da sempre e seguo qualsiasi cosa la riguardi. Aspettando dal 2011 la vittoria di un'altra under donna ad XFactor, continuo ad ascoltare quasi ogni genere. Editorialista per Recensiamo Musica dal dicembre 2016 mi occupo di XFactor e dello spazio emergenti.

By Nicolò Giusti

Classe 1996, amo la musica da sempre e seguo qualsiasi cosa la riguardi. Aspettando dal 2011 la vittoria di un'altra under donna ad XFactor, continuo ad ascoltare quasi ogni genere. Editorialista per Recensiamo Musica dal dicembre 2016 mi occupo di XFactor e dello spazio emergenti.

Commenta qui...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.