Top&Flop

Tutti i top ed i flop dell’ultima settimana musicale

I TOP:

Sick Luke – X2: L’ennesimo disco da playlist, adatto ad essere consumato a piccoli bocconi, scegliendo dall’ampio buffet di tracce e featuring ciò che si preferisce. I beat del producer si sposano bene sia con la durezza e le urla di Taxi B sia col pop malinconico di Gazzelle ed Ariete passando per le rime intelligenti e fresche di Leon Faun. Ci sono tutti i principali nomi dell’indie e dell’urban ed ognuno può sicuramente trovare qualcosa che sarà adatto ad accompagnare le sue giornate ma difficilmente lo si ascolterà nella sua interezza più di una volta.

Samuel – Elettronica: La canzone fa esattamente quello che il titolo promette. Un ballabilissimo pezzo dance-elettronico che fa ritornare Samuel alle origini e si imporrà facilmente nelle radio. Speriamo continui su questa strada e migliori rispetto ad un non eccellente ‘Brigatabianca‘.

Nesli – Confessione (Story): Nesli decide di aprirsi completamente in un pezzo a flusso di coscienza, senza ritornelli o fronzoli vari, ma solo strofe libere su un beat semplice. Un tipo di rap che non si vedeva da un po’ ma che non possiamo che accogliere con immenso piacere, poiché segna un vero e proprio ritorno alle origini del rapper marchigiano.

Nesli

I FLOP:

CanovA – Benedetto l’inferno (con Gianna Nannini & Rosa Chemical): Rispetto a ‘Sorpresa’, il singolo precedente realizzato con Nayt, questo nuovo pezzo dell’avventura da artista in prima linea di Michele Canova, è più un esperimento, un divertissement, un modo di vivere la musica più leggero e meno pensato. I due protagonisti non si sposano benissimo, nonostante un ritornello accattivante affidato a Gianna Nannini che esplode con l’autotune di Rosa Chemical. Da sentire ma non da conservare.

Il trattamento che Amici riserva ad Elena: Prima presa in pompa magna, fatta entrare con una sfida che aveva dell’assurdo, poi umiliata pubblicamente mostrando video in cui nessuno le vuole produrre gli inediti. Amici ormai si dimostra veramente inflessibile se qualcuno decide di uscire dagli schemi precostituiti. Non sappiamo se verrà veramente sostituita come se niente fosse ma bisogna cercare di dare un futuro solido ai ragazzi che si scelgono altrimenti è inutile.

The following two tabs change content below.

Nicolò Giusti

Classe 1996, amo la musica da sempre e seguo qualsiasi cosa la riguardi. Aspettando dal 2011 la vittoria di un'altra under donna ad XFactor, continuo ad ascoltare quasi ogni genere. Editorialista per Recensiamo Musica dal dicembre 2016 mi occupo di XFactor e dello spazio emergenti.

By Nicolò Giusti

Classe 1996, amo la musica da sempre e seguo qualsiasi cosa la riguardi. Aspettando dal 2011 la vittoria di un'altra under donna ad XFactor, continuo ad ascoltare quasi ogni genere. Editorialista per Recensiamo Musica dal dicembre 2016 mi occupo di XFactor e dello spazio emergenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.