giovedì, Luglio 18, 2024

CLASSIFICHE

SUGGERITI

Top & Flop, settimana 20 del 2022: bene il ritorno dei Matia Bazar, Amici 21 chiude in calo

Tutti i top e i flop dell’ultima settimana musicale

I TOP:
  • Mille errori – Francesco Renga: non è il pezzo della vita e non riporterà Francesco Renga laddove merita di stare ma è decisamente un passo avanti nella scelta del repertorio per il cinquantatreenne cantautore bresciano. Innanzitutto Renga si spoglia delle firme blasonate per affidarsi a quell’Umberto Iervolino che lo produsse anche ai propri esordi musicali. C’è poi il ritorno ad un suono acustico e soprattutto reale che si priva dell’eccesso di elettronica e di doppie linee vocali che si erano ascoltate negli ultimi tempi nei suoi dischi. Manca ancora uno spazio sufficiente nella linea melodica per permettere a Renga di sfoggiare con tranquillità tutta la sinuosità della sua voce che qui continua ad essere eccessivamente rinchiusa in delle parentesi troppo ravvicinate. La via, però, è quella giusta. 

Francesco Renga 2020

  • Il ritorno dei Matia Bazar: la nuova formazione dello storico gruppo genovese tornano in video scegliendo Mara Venier e la sua ‘Domenica in’ per lanciare il proprio nuovo singolo ed il nuovo tour live. La bella notizia è che finalmente una delle pagine più importanti della nostra musica possa finalmente avere uno giusto spazio mediatico per ripartire musicalmente. D’ora in poi serviranno scelte e canzoni giuste per rilanciarsi per davvero perchè il marchio non basterà.
I FLOP:
  • La finale di Amici 21: la puntata finale del talent di Maria de Filippi registra gli ascolti più bassi di sempre in termini assoluti forse a causa del cambio di palinsesto e di un finale già scritto e prevedibile dai telespettatori. I problemi della finale, però, vanno ben oltre ed evidenziano l’esigenza di mettere qualche elemento di novità nella stagione ventura partendo dal cast dei professori per finire alla costruzione di una giuria più protagonista e pertinente. Maria de Filippi saprà cogliere ancora una volta i giusti spunti dati dal pubblico (qui i nostri) per rimettere sui binari un treno comunque vincente?
  • Mahmood e Blanco all’Eurovision Song Contest: il duo che ha sbancato Sanremo non si ripete all’Eurovision non andando oltre il sesto posto finale. Poco male, non ci si aspettava per forza la vittoria da Mahmood e Blanco e da una canzone come Brividi” che si è rivelata profondamente italica nella sua costruzione ed ossatura. Rimane, però, la delusione per aver visto i nostri due rappresentanti un po’ troppo disinteressati alla manifestazione. Forse stanchi a causa delle fatiche di questi ultimi mesi, Mahmood e Blanco non hanno affatto sfruttato un’occasione che poteva comunque rivelarsi preziosa per le loro carriere.
The following two tabs change content below.

Ilario Luisetto

Creatore e direttore di "Recensiamo Musica" dal 2012. Sanremo ed il pop (esclusivamente ed orgogliosamente italiano) sono casa mia. Mia Martini è nel mio cuore sopra ogni altra/o ma sono alla costante ricerca di nuove grandi voci. Nostalgico e sognatore amo tutto quello che nella musica è vero. Meno quello che è costruito anche se perfetto. Meglio essere che apparire.
Ilario Luisetto
Ilario Luisetto
Creatore e direttore di "Recensiamo Musica" dal 2012. Sanremo ed il pop (esclusivamente ed orgogliosamente italiano) sono casa mia. Mia Martini è nel mio cuore sopra ogni altra/o ma sono alla costante ricerca di nuove grandi voci. Nostalgico e sognatore amo tutto quello che nella musica è vero. Meno quello che è costruito anche se perfetto. Meglio essere che apparire.