Top & Flop, settimana 21 del 2020: potenti i The Kolors, Alberto Urso e J-Ax sono troppo – Recensiamo Musica
Top&Flop

I TOP:

Moonlight Popolare – Mahmood & Massimo Pericolo: Un mix inedito tra pop e rap duro dei ghetti, unendo le due anime di Mahmood e Massimo in un pezzo che si candida ad essere il tormentone estivo per eccellenza, tra arabeggianza e rime taglienti.

Fedez – Problemi con tutti (Giuda): Un pezzo che si candida ad essere la nuova ‘Veleno Per Topic’, che parte con rime cattive e a raffica per poi perdersi in un ritornello dance godibile. Una macedonia dagli spunti interessanti.

Michele Bravi – La vita breve dei coriandoli: Un brano assolutamente non estivo ma toccante, profondo, potente, in grado di entrare nell’anima dell’ascoltatore e distruggerlo dall’interno. Intimista.

Non è vero – The Kolors: Atmosfere dance anni ’80 con tanto di sintetizzatori e chitarrone potenti per la band di Stash, che torna con prepotenza nel mondo della musica trascinandoci sulla pista di ballo con il loro solito stile.


Emergenti TOP

Record – Mameli: Un ritorno in perfetto stile Mameli per il cantautore già fattosi conoscere grazie ad Amici. Una ballad per nulla estiva ma da ascoltare in una sera d’estate mentre si guardano le stelle e si sorseggia qualcosa di fresco.


I FLOP:

Quando quando quando (Alberto Urso feat. J-Ax): Tutto ciò di cui nessuno aveva bisogno trasposto in una canzone. Una pessima cover, che non viene resa moderna ma solo trash, con intermezzi vocali da circolo del ballo liscio di Cesenatico. J-Ax come il prezzemolo ma quindi anche insapore.

Regali fatti a mano – Gio Evan: Sembra un insieme di tante cose che non stanno bene messe insieme tra loro. Zero originalità e zero spinta critica, per l’ennesimo brano indie sciapo della musica italiana. Da lui ci si aspettava qualcosa di più originale.

The following two tabs change content below.

Nicolò Giusti

Classe 1996, amo la musica da sempre e seguo qualsiasi cosa la riguardi. Aspettando dal 2011 la vittoria di un'altra under donna ad XFactor, continuo ad ascoltare quasi ogni genere. Editorialista per Recensiamo Musica dal dicembre 2016 mi occupo di XFactor e dello spazio emergenti.

Di Nicolò Giusti

Classe 1996, amo la musica da sempre e seguo qualsiasi cosa la riguardi. Aspettando dal 2011 la vittoria di un'altra under donna ad XFactor, continuo ad ascoltare quasi ogni genere. Editorialista per Recensiamo Musica dal dicembre 2016 mi occupo di XFactor e dello spazio emergenti.

Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.