Top&Flop

Tutti i top ed i flop musicali dell’ultima settimana musicale

I TOP:

Lato Blu – Frah Quintale: Un disco molto interessante, con diversi guizzi ed alcuni cali, dalle sonorità elettropop e ambient che si dipanano nell’inconfondibile stile del cantautore bresciano. Un disco non per tutti ma che può piacere agli ascoltatori di indie più alternativi. Molto interessante.

Liberi – Danti (feat. Rovazzi & Raf): Danti crea un anti-tormentone unendo due voci che se ne intendono di canzoni ballabili, e prosegue nel suo nuovo progetto che consiste nel rimanere più in disparte ma continuando a far sentire la sua impronta nei brani. Rovazzi fa un bridge carino ma è la voce di Raf ad impreziosire tantissimo il brano e a renderlo melodicissimo.

Portofino – Il Pagante: E’ importante rimanere umili ma in un posto figo. Questo è il messaggio lanciato dal collettivo milanese che come sempre, con sarcasmo e acume, smonta con la musica da discoteca gli stereotipi e le furberie del milanese medio. Graffianti.


Emergenti TOP:

Il momento giusto – Angelica: L’ex cantante dei Santa Margaret ha ormai deciso di camminare da sola da un annetto e questo nuovo singolo colpisce nel segno con atmosfere che mescolano chill, house, cantautorato e musica elettronica. Da seguire.


I FLOP:

Una vita da bomber – Vieri, Adani, Ventola: I tre ex calciatori decidono di unirsi per tirare fuori qualcosa che può essere definito canzone solo perchè c’è una musica sotto. Terribile. ed è probabile che ce la ritroveremo sparata in tutti i lidi. Buona estate insomma.

Come le storie – Beba: La rapper tira fuori un pezzo stanco e poco ispirato che non conferma la sua bravura ed il talento, ma sembra solo un contentino per i fan che richiedevano musica nuova a gran voce. Troppo autotune, un ritmo presto dimenticabile ed un testo fin troppo leggero.

The following two tabs change content below.

Nicolò Giusti

Classe 1996, amo la musica da sempre e seguo qualsiasi cosa la riguardi. Aspettando dal 2011 la vittoria di un'altra under donna ad XFactor, continuo ad ascoltare quasi ogni genere. Editorialista per Recensiamo Musica dal dicembre 2016 mi occupo di XFactor e dello spazio emergenti.

Di Nicolò Giusti

Classe 1996, amo la musica da sempre e seguo qualsiasi cosa la riguardi. Aspettando dal 2011 la vittoria di un'altra under donna ad XFactor, continuo ad ascoltare quasi ogni genere. Editorialista per Recensiamo Musica dal dicembre 2016 mi occupo di XFactor e dello spazio emergenti.

Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.