Top&Flop

Tutti i top ed i flop musicali dell’ultima settimana musicale

I TOP:
  • Il ritorno cantautorale per Giusy Ferreri

La notizia della settimana riguarda la dichiarazione fatta dalla voce di ‘Shimmy Shimmy’ a proposito del suo ritorno discografico. Per Giusy Ferreri sono nei piani un nuovo singolo ad ottobre, il ritorno al Festival di Sanremo ed un nuovo album d’inediti (qui per leggere la news). La cosa che più fa piacere, però, è la sensazione che per questo suo nuovo ritorno la voce di ‘Volevo te’ voglia puntare su una nuova avventura cantautorale che sappia restituirla al pubblico nuovamente come artista matura ed impegnata verso una ricerca musicale di un certo spessore rispetto alle sue ultime apparizioni estive.

I FLOP:
  • Blind e Giaime – Triste

Blind doveva rappresentare il recupero di X-Factor sul terreno delle vendite rispetto al diretto competitor di ‘Amici’ dopo qualche edizione di troppo passata con scarsi risultati. In realtà, però, ad eccezione del primo inedito poco altro pare aver funzionato delle sue proposte e anche questo nuovo singolo ribadisce il fatto che per lui non c’è tutto questo spazio nel panorama discografico del momento.

Blind 2020

  • Il cambio di cast ad Amici 21

Dopo un’edizione con ascolti record nessuno si sarebbe aspettato un cambio nel cast di ‘Amici 21’ eppure il talent di Maria de Filippi pare che andrà incontro ad una netta rivisitazione. Via Arisa e Anna Pettinelli, due delle maggiori artefici di una nuova centralità dei professori nel programma, e dentro Alberto Urso al fianco di Lorella Cuccarini che si sposterà al canto per lasciar spazio a Raimondo Todaro nella danza. Certo, poteva andare anche peggio ma la sensazione è che si sia sprecato un cast potenzialmente imbattibile per uno che, invece, sulla carta pare più monotono e fiacco. Staremo a vedere.

  • Francesco Facchinetti – 10 agosto

Dopo qualche anno di silenzio in cui si è dedicato esclusivamente al managment ecco che Francesco Facchinetti torna a cantare. Lo fa con un brano che guarda con convinzione all’indie-pop attuale ma che non convince poi troppo. Vada il tormentone simpatico ed imprevedibile ma se si intende far sul serio è meglio lasciar cantare chi lo sa fare per mestiere.

The following two tabs change content below.

Ilario Luisetto

Creatore e direttore di "Recensiamo Musica" dal 2012. Sanremo ed il pop (esclusivamente ed orgogliosamente italiano) sono casa mia. Mia Martini è nel mio cuore sopra ogni altra/o ma sono alla costante ricerca di nuove grandi voci. Nostalgico e sognatore amo tutto quello che nella musica è vero. Meno quello che è costruito anche se perfetto. Meglio essere che apparire.

By Ilario Luisetto

Creatore e direttore di "Recensiamo Musica" dal 2012. Sanremo ed il pop (esclusivamente ed orgogliosamente italiano) sono casa mia. Mia Martini è nel mio cuore sopra ogni altra/o ma sono alla costante ricerca di nuove grandi voci. Nostalgico e sognatore amo tutto quello che nella musica è vero. Meno quello che è costruito anche se perfetto. Meglio essere che apparire.

Commenta qui...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.