Top&Flop

Tutti i top ed i flop musicali della settimana

I TOP:

Tutti Frutty – Roshelle e Don Joe: Sono molto impopolare con questa scelta ma ho deciso di inserire qui la prima fatica in italiano di Rossella Discolo, al secolo Roshelle. Un pezzo trap che rispetta i canoni del genere con un testo insensato (ma non che Sfera Ebbasta faccia cose migliori) ed un ottimo flow della ragazza che dimostra di saper uscire bene anche da questa sua nuova veste.

Voglio/Buona Vita – Marco Mengoni: Due nuovi singoli per il cantante di Ronciglione, tutti e due molto molto belli, seppur di genere diverso. Mengoni ci mostra come sia possibile innovarsi rimanendo sempre fedeli a se stessi, cosa rara nel panorama della musica italiana. Un sentito applauso.

Giovani – Irama: Un disco che mostra le due facce del vincitore di Amici 17, quella da bravo ragazzo e quella da bad boy. Melodie ritmate e divertenti si accompagnano a dolci e romantiche ballate in un compendio che convince, di sicuro più del disco precedente ma forse meno del disco d’esordio. Peccato per…

I FLOP:

“Faccio a pugni con quel trans” – Irama: Questa frase contenuta in “Stanotte” di Irama ha scatenato, giustamente, molte polemiche per l’ignoranza e la transfobia che cela. Sarebbero gradite delle scuse dallo stesso cantante che. però, al momento, non sono ancora pervenute.

Il videoclip di “Trova un modo” – Alessandra Amoroso: Sarà anche un’idea della stessa Alessandra ma è proprio brutta. Io condanno da sempre i video di Gaetano Morbioli in cui si cammina e basta ma anche questo, in cui si sta fermi e basta, non scherza. Belli i cambiamenti climatici ma la cosa finisce lì ed era lecito attendersi un po’ di più.

The following two tabs change content below.

Nicolò Giusti

Classe 1996, amo la musica da sempre e seguo qualsiasi cosa la riguardi. Aspettando dal 2011 la vittoria di un'altra under donna ad XFactor, continuo ad ascoltare quasi ogni genere. Editorialista per Recensiamo Musica dal dicembre 2016 mi occupo di XFactor e dello spazio emergenti.

By Nicolò Giusti

Classe 1996, amo la musica da sempre e seguo qualsiasi cosa la riguardi. Aspettando dal 2011 la vittoria di un'altra under donna ad XFactor, continuo ad ascoltare quasi ogni genere. Editorialista per Recensiamo Musica dal dicembre 2016 mi occupo di XFactor e dello spazio emergenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.