Top&Flop

Tutti i top ed i flop musicali dell’ultima settimana

I TOP:

Spotify RADAR Italia: Finalmente arriva anche in Italia il progetto che porta alcuni giovani emergenti ad essere sponsorizzati dalla grande piattaforma di streaming svedese tramite playlist, videoclip e podcast ad hoc. Per il nostro Paese son stati selezionati Ariete, Cara, BLANCO, Mara Sattei, Iside, Il Tre, Venerus, Bautista, Rondodasosa, Radical, Boyrebecca e Speranza. Speriamo tutto questo riesca a portar loro fortuna perchè sono probabilmente alcune delle stelle più luminose del nuovo panorama musicale italiano.

Ritornerai 2 – Random: Una canzone in perfetto stile Random nel quale la cifra stilistica del cantautore si dimostra perfettamente dipinta nel suo tipico flow. Il brano fa Random da tutti i pori ed è proprio quello che ci piace, fino a che non diventerà troppo uguale a se stesso.

Carl Brave e Elodie

Coraggio – Carl Brave: Un disco intelligente in cui la canzone con Elodie risalta come singolo ma che è solo il contorno ad una serie di tracce interessanti, che non tradiscono lo spirito del cantautore romano e non fanno sentire la mancanza del ex socio Franco126. Se siamo amanti di quel genere impossibile non godersi interamente questo disco.


Emergenti TOP

Adelasia – 2021: La giovane cantautrice lucchese esce allo scoperto con un disco interessante che guarda verso il futuro ma con un occhio sempre fermo nel passato, visto che 2021 è il numero civico della casa in cui la ragazza è cresciuta. Un indie pop malinconico ed elettronico che, come i ComaCose, ci fa capire di come faccia schifo avere vent’anni ma di come, allo stesso tempo, sia un mondo bellissimo.


I FLOP:

The Voice Senior: Non si riesce a capire perchè si voglia provare a tutti i costi a mettere pepe ad un format ormai morto. Antonella Clerici, dopo aver più volte avuto fortuna nel trovare cantanti giovanissimi, si dedica al primo talent esclusivamente per gli over 60. Clementino, Gigi D’Alessio, Loredana Bertè e Albano con la figlia Jasmine sono una ricetta per un disastro quasi annunciato.

Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.