Top & Flop, settimana 50 del 2019: ironia e sarcasmo per Checco Zalone

Tutti i top ed i flop musicali dell’ultima settimana

I TOP:

Immigrato (Checco Zalone): Il ritorno del comico più discusso d’Italia in un modo scoppiettante, con una canzone sarcastica e tagliente che sembra accogliere a pieno i pensieri del partito della Lega mentre in realtà li distrugge totalmente con eleganza. Da ascoltare.

Charles Manson (Salmo, Lazza, Nitro, Dani Faiv): I re del Machete Mixtape tornano cattivi, arroganti, volgari e blasfemi nella seconda parte di un pezzo storico di Salmo. Parolacce, violenza gratuita e brutte parole per una delle migliori tracce della Machete dell’anno. Non sentire se siete sensibili!

Barrio (Yendry): Yendry diventa a sorpresa la Rosalia italiana, copiando in tutto e per tutto lo stile dell’artista spagnola ma mettendoci il tocco suo ed il risultato è un pezzo pregevole, scorrevole e che rimane subito in testa. Video poi super seducente.

Ansia 2000 (Luna feat. Enzo Dong): La piccola sarda non ne sbaglia una ed anche in duetto col rapper napoletano più “tamarro” porta a casa un pezzo fortissimo che sbancherà nelle radio. Sentiremo parlare di lei a lungo.

I FLOP:

Scusa (Ex Otago): Una canzone che sostanzialmente non aggiunge nè toglie nulla a quanto fatto dalla band genovese finora. Solito stile che è sempre una sicurezza però a volte farebbe bene cambiare un po’.

Incubo (Arashi): Riccardo Schiara è purtroppo il Mahmood bis. Una canzone piacevole da sentire ma che rimanda fin troppo al vincitore di Sanremo 2019. Peccato, ma le potenzialità ci sono.

The following two tabs change content below.

Nicolò Giusti

Classe 1996, amo la musica da sempre e seguo qualsiasi cosa la riguardi. Aspettando dal 2011 la vittoria di un'altra under donna ad XFactor, continuo ad ascoltare quasi ogni genere. Editorialista per Recensiamo Musica dal dicembre 2016 mi occupo di XFactor e dello spazio emergenti.

Nicolò Giusti

Classe 1996, amo la musica da sempre e seguo qualsiasi cosa la riguardi. Aspettando dal 2011 la vittoria di un'altra under donna ad XFactor, continuo ad ascoltare quasi ogni genere. Editorialista per Recensiamo Musica dal dicembre 2016 mi occupo di XFactor e dello spazio emergenti.

Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.