Top&Flop

Tutti i top ed i flop musicali degli ultimi 7 giorni

I TOP:

Il podio di Sanremo: Nonostante nessuno dei tre protagonisti avesse la sua canzone migliore, il podio di Sanremo mai come nel 2022 rappresenta la musica di oggi. I teenager che si ritrovano in Mahmood e Blanco, di cui il secondo è un fiero rappresentante della generazione Z. Gli adulti che hanno sognato con Elisa, regina da 20 anni della musica italiana. Ed infine gli over che si ritrovano rappresentati dal sempre fresco Gianni Morandi, giovane dentro. Un incredibile incontro tra tre generazioni sublimato con maestria nel Festival che risulta sempre di più un punto d’incontro generazionale.

Sabrina Ferilli e Drusilla Foer: Le migliori co-conduttrici del Festival senza sè e senza ma. Sabrina con la sua schiettezza si è “ribellata” all’essere messa in secondo piano e che ha fatto uno splendido discorso sulla semplicità, sull’essere donna senza dover per forza mettere a teatro dei problemi del mondo. Drusilla che, nella classe sublime del suo interprete, ha saputo dare uno specchio della diversità.

Amadeus: Il mattatore anche del Festival 2022 che, senza esagerare mai, con garbo ed eleganza e destreggiandosi in ogni situazione è riuscito a portarci anche quest’anno uno show. Molto probabile una sua riconferma anche per il quarto anno. Meritato.

I FLOP:

Alcune canzoni: Nonostante il cast forte pochissimi sono riusciti a spiccare davvero. Molte canzoni (Le Vibrazioni, Rkomi, Yuman, Iva Zanicchi, Achille Lauro per citarne alcuni) sono punti deboli delle produzioni degli artisti e non si sono molto distinte. Altre molto belle sono, invece, finite dimenticate. Vedremo le vendite cosa diranno, gli ascolti per ora han premiato la competizione.

Emma vs Davide Maggio: Il famoso giornalista TV ha provocato in una sua diretta web criticando il fisico di Emma in relazione al suo outfit sanremese. La cantante salentina si è giustamente inviperita ed ha denunciato pubblicamente il bodyshaming subito. Brutte parentesi evitabili.

Morgan in polemica contro Sanremo: Con velleità da direttore artistico, il solito Morgan si è scagliato a testa bassa contro Sanremo e contro i vincitori, accusati di non saper cantare. Si oserebbe dire da che pulpito viene la predica! Un personaggio sempre in guerra con se stesso e col mondo che, purtroppo, sta diventando vittima del suo stesso personaggio.

The following two tabs change content below.

Nicolò Giusti

Classe 1996, amo la musica da sempre e seguo qualsiasi cosa la riguardi. Aspettando dal 2011 la vittoria di un'altra under donna ad XFactor, continuo ad ascoltare quasi ogni genere. Editorialista per Recensiamo Musica dal dicembre 2016 mi occupo di XFactor e dello spazio emergenti.

By Nicolò Giusti

Classe 1996, amo la musica da sempre e seguo qualsiasi cosa la riguardi. Aspettando dal 2011 la vittoria di un'altra under donna ad XFactor, continuo ad ascoltare quasi ogni genere. Editorialista per Recensiamo Musica dal dicembre 2016 mi occupo di XFactor e dello spazio emergenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.