Top & Flop, settimane 25 e 26 del 2019: convince Elodie, Ghali si fa a metà

Quali sono i top ed i flop delle ultime settimane musicali

I TOP:

Margarita (Elodie & Marracash): Elodie continua ad essere hitmaker e a sfoderare delle canzoni potenti, rinfrescanti ed estive. L’intervento di Marracash non dà troppo fastidio, anzi valorizza il pezzo. Il ritornello entra subito in testa ed invita tutti noi a prenderci un gustosissimo Margarita. Il video “il mio falegname con ventimila lire lo faceva meglio” ma è poco importante, alla fine, quando la canzone fa il suo scopo di tormentone estivo.

Twerking Queen (Elettra Lamborghini): Si può trovare della qualità anche in ciò che nasce palesemente come privo di essa? La risposta è sì ed è contenuta in questo disco. La musica è discutibile, con autotune a manetta per nascondere delle palesi incapacità canore. I testi non sono niente di eccezionale. Eppure le sonorità, il mood ed i feat di questo disco sanno regalare momenti di distrazione adatti per l’estate, leggeri ma accuratamente studiati, per portare un po’ le sonorità latino americane nella nostra musica.

Gemini (Nerone): Un disco sottovalutato di un rapper poco conosciuto.  Canzoni più leggere si alternano a canzoni più potenti e rudi in un ottimo mix, caratteristico della produzione del rapper.

Birds (Imagine Dragons ft. Elisa): Un mix stranissimo e particolare. La voce bellissima e piena di sfumature di Elisa si unisce all’energia pop rock della band più in forma del momento. L’alchimia è speciale e merita l’ascolto.

Turbococco (Ghali): Nonostante il titolo più delirante di sempre, Ghali sfodera un successo memorabile che unisce le sfumature tropical alla trap per un pezzo che ci terrà tantissima compagnia durante tutta l’estate. Il beat è già droga.

O2 (Caterina Cropelli): La trentina trotterellante pubblica il suo secondo singolo e risulta una canzone più alla Celeste Gaia di Io Mi Sento a Disagio. Divertente, allegra, spensierata, nonostante le origini montagnole della ex talent di xFactor, il brano sa di mare. Potrebbe essere la sorpresa di quest’estate 2019.

I FLOP:

La hit dell’estate (Shade): Canzone bella, allegra e tutto quanto ma ennesimo pezzo già sentito e risentito di Shade. Non sarebbe il caso di variare un po’ con lo stile, soprattutto vista l’età che avanza?

L’amore mi fa male (Le Vibrazioni): Una canzone che profuma di reggaeton in ogni sua cifra stilistica. Pezzo che verrà dimenticato già questa settimana.

Gelida Estate (Guè Pequeno): E’ attualmente il rapper che produce più pezzi del momento, e si nota… questo EP non aggiungè ne toglie niente alla carriera del rapper milanese. Solo il pezzo con Lazza fa presupporre la freschezza che il titolo del prodotto presuppone… ma non basta!

Hasta La Vista (Ghali): Un pezzo che trascende tra l’elettronica e l’afro, con un beat cupo, oscuro e poco friendly, che non rende giustizia a quanto fatto finora dal rapper di Baggio. Può incuriosire gli amanti del genere però.

Welcome To Miami (Max Pezzali): Il cantante più amato degli anni ’90 si dimostra il meno richiesto negli anni ’10. Ennesima canzone dimenticabile, canticchiabile un paio di volte ma poi lasciata negli anfratti delle playlist di Spotify. Forse è ora di smettere di voler fare il giovane a tutti i costi?

The following two tabs change content below.

Nicolò Giusti

Classe 1996, amo la musica da sempre e seguo qualsiasi cosa la riguardi. Aspettando dal 2011 la vittoria di un'altra under donna ad XFactor, continuo ad ascoltare quasi ogni genere. Editorialista per Recensiamo Musica dal dicembre 2016 mi occupo di XFactor e dello spazio emergenti.

Nicolò Giusti

Classe 1996, amo la musica da sempre e seguo qualsiasi cosa la riguardi. Aspettando dal 2011 la vittoria di un'altra under donna ad XFactor, continuo ad ascoltare quasi ogni genere. Editorialista per Recensiamo Musica dal dicembre 2016 mi occupo di XFactor e dello spazio emergenti.

Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.