Top&Flop week 42 del 2017: Annalisa funziona, Facchinetti-Fogli eccessivi

Top&Flop, settimana 41: Annalisa funziona, Facchinetti&Fogli eccessivi

Quali sono i top e quali i flop dell’ultima settimana musicale?

I TOP:

Annalisa 2017Direzione la vita – Annalisa: Non ci sono zone grigie in questa rubrica quindi la nuova canzone di Nali non può che finire qua. Testo francamente imbarazzante ma una buona musicalità ed un ritornello che funziona la rendono ancora attualmente una delle hit più vendute della savonese.

“Duets” di Cristina D’Avena: Già candidato a disco dell’anno, è la genialità fatta in formato CD. Dei big (anche se i La Rua…) che reinterpretano le sigle dei cartoni animati è qualcosa che promette di essere epico. Uno degli annunci più graditi di sempre.

Thomas: Fresco, frizzante e di classe, il più giovane amiciano di sempre sfodera tutte le sue carte nel modo giusto con un disco veramente eccelso.

I FLOP:

Lo scioglimento degli Elio e le storie tese: Io sono sempre convinto che sia un troll. Almeno ci spero follemente. È una delle notizie più tristi che si potessero sentire, han fatto la storia della musica, nel loro piccolo.

Strade – Fogli & Facchinetti: Io posso volere un gran bene a questi due pilastri della musica italiana ma a volte nella vita bisogna avere coraggio e dire basta. Se dovevate continuare sfornando musica discutibile era decisamente meglio che tenevate i Pooh che han fatto pagine indimenticabili. E la canzone non è nemmeno brutta ma non sono questi i patti.

Un’altra storia – Zucchero: Un altro che non si vuole arrendere agli anni che passano e continua a tirare fuori cose che nessuno gli chiede. Peccato.

The following two tabs change content below.

Nicolò Giusti

Classe 1996, amo la musica da sempre e seguo qualsiasi cosa la riguardi. Aspettando dal 2011 la vittoria di un'altra under donna ad XFactor, continuo ad ascoltare quasi ogni genere. Editorialista per Recensiamo Musica dal dicembre 2016 mi occupo di XFactor e dello spazio emergenti.

Nicolò Giusti

Classe 1996, amo la musica da sempre e seguo qualsiasi cosa la riguardi. Aspettando dal 2011 la vittoria di un’altra under donna ad XFactor, continuo ad ascoltare quasi ogni genere.
Editorialista per Recensiamo Musica dal dicembre 2016 mi occupo di XFactor e dello spazio emergenti.

Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *