Top&Flop week 44 del 2017: Cremonini deludente, Sergio splende a Natale

Top&Flop, settimana 44: deludente Cremonini, Sergio splende con il Natale

I Top e i Flop musicali dell’ultima settimana

I TOP:

A me ci pensi mai – Federica Abbate: Non ha la stessa incisività della precedente “Fiori sui balconi” ma il nuovo brano della Abbate è veramente bello lo stesso. Può fare grande strada questa ragazza (anche se in realtà ne ha già fatta un bel po’).

Oronero Live – Giorgia: Giorgia sta tornando nel migliore dei modi, con un nuovo tour ed un disco live con alcuni inediti. La regina del pop italiano era super attesa e tutto ciò non può che farci piacere, Oronero era un disco che meritava di essere sfruttato maggiormente di come lo era stato fino ad adesso ed il tour a supporto non può che essere qualcosa di meraviglioso.

Big Christmas – Sergio: Questo ragazzo sta venendo sfruttato un po’ troppo. Però l’idea di realizzare qualcosa di natalizio con lui è veramente splendida, a differenza di altri progetti che invece sono dimenticabili (come, ad esempio, il libro). La sua voce sta bene con i classici natalizi e può venire qualcosa di pregevole.

I FLOP:

Poetica – Cesare Cremonini: Noia è l’unica emozione che provoca il nuovo pezzo del Cesare nazionale. Senza spessore e senza consistenza è solo un bel testo che si dipana su una base melodica interessante senza però osare mai.

I casting di Amici: Ho dato al talent di Maria de Filippi una settimana di tempo per cercare di innovarsi ma purtroppo non è accaduto assolutamente nulla. Per ora i vari talenti proposti rimangono anonimi e senza smalto, a parte pochissime eccezioni (Grace ed i Black Soul Trio su tutti). Peccato, speriamo la diretta salvi il programma.

Un network nazionale si rifiuta di trasmettere “Gesù Cristo sono io” di Levante: Nell’Italia del 2017 succede ancora questo. Un brano che viene censurato a causa del testo difficile e del titolo impegnativo. Vergognoso, sembra di essere tornati ai tempi di Guccini ma nei suoi aspetti più negativi.

The following two tabs change content below.

Nicolò Giusti

Classe 1996, amo la musica da sempre e seguo qualsiasi cosa la riguardi. Aspettando dal 2011 la vittoria di un'altra under donna ad XFactor, continuo ad ascoltare quasi ogni genere. Editorialista per Recensiamo Musica dal dicembre 2016 mi occupo di XFactor e dello spazio emergenti.

Nicolò Giusti

Classe 1996, amo la musica da sempre e seguo qualsiasi cosa la riguardi. Aspettando dal 2011 la vittoria di un’altra under donna ad XFactor, continuo ad ascoltare quasi ogni genere.
Editorialista per Recensiamo Musica dal dicembre 2016 mi occupo di XFactor e dello spazio emergenti.

Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *