Torna in TV “Music Farm”: può essere l’occasione giusta?

Il music-reality presto nuovamente in TV

Manca dall’ormai lontanissimo 2006 eppure chi l’ha veramente vissuto difficilmente lo dimentica. Sto parlando di Music Farm, uno dei primi talent show italiani di successo che andò in onda per tre stagioni televisive su Rai Due.

Secondo l’anticipazione lanciata da TvBlog il noto reality show d’ispirazione totalmente musicale sarebbe finalmente pronto a fare il suo glorioso ritorno sul piccolo schermo. Lo show musicale tornerebbe, infatti, a tenerci compagnia dal prossimo autunno su Canale 5 andando a sostituire uno dei tre (usurati) reality show di Mediaset: probabilmente il Grande Fratello Vip sarà posticipato e l’Isola dei Famosi completamente cancellata.

A guidare la nuova edizione del format potrebbe essere, secondo le anticipazioni, Alessia Marcuzzi che così tornerebbe ad occuparsi nuovamente di musica dopo le piacevoli edizioni estive dei vari Summer Festival in cui per diversi anni ha dimostrato di sentirsi a proprio agio proprio come nel predecessore Festivalbar.

Per i poco avvezzi Music Farm era un reality show in cui diversi artisti si trovavano ad essere in gara dovendo preparare, per la puntata settimanale in diretta, un’esibizione su di un brano storico non del proprio repertorio. Il pubblico o una giuria stilava di volta in volta una classifica che determinava la salvezza solo del primo classificato ed il rischio d’eliminazione per tutti gli altri concorrenti. Partivano a questo punto delle nomination che innescavano un meccanismo che, di volta in volta, finiva per eliminare un concorrente per l’insindacabile decisione del pubblico.

Nelle tre edizioni andate in onda parteciparono alla gara artisti di assoluto rilievo nazionale come Riccardo Fogli, Dolcenera, Pago (rispettivamente i vincitori delle tre edizioni), Loredana Bertè, Ricchi e poveri, Annalisa Minetti, Fiordaliso, Fausto Leali, Iva Zanicchi, Ivan Cattaneo, Mietta, Gerardina Trovato, Mariella Nava, Ivana Spagna, Massimo di Cataldo, Silvia Mezzanotte, Franco Califano, Leda Battisti, Viola Valentino…

Se davvero Mediaset avesse intenzione di rispolverare questo vecchio format riattualizzando con nomi vecchi e nuovi del nostro scenario discografico avremmo una valida alternativa allo show di Rai Uno, Ora o mai più, con il quale, indubbiamente, sarebbe condiviso lo scopo: rilanciare sul mercato valide proposte musicali. Certo che Music Farm, a questo proposito, avrebbe dalla sua la marcia in più di non doversi occupare esclusivamente di vecchie meteore discografiche ma di poter accogliere nel cast anche giovani artisti che con la musica non sono riusciti ad avere una lunga fortuna. Insomma, un buon modo per dare una seconda chance a tanti meritevoli talenti come già avevamo sognato qualche tempo fa… (qui).

The following two tabs change content below.

Ilario Luisetto

Direttore di "Recensiamo Musica" e suo fondatore dal 2012. Sanremo ed il pop (esclusivamente ed orgogliosamente italiano) sono casa mia. Mia Martini è nel mio cuore sopra ogni altra/o ma sono alla costante ricerca di nuove grandi voci che possano accompagnarmi.

Ilario Luisetto

Direttore di "Recensiamo Musica" e suo fondatore dal 2012. Sanremo ed il pop (esclusivamente ed orgogliosamente italiano) sono casa mia. Mia Martini è nel mio cuore sopra ogni altra/o ma sono alla costante ricerca di nuove grandi voci che possano accompagnarmi.

Loading Facebook Comments ...

Un pensiero riguardo “Torna in TV “Music Farm”: può essere l’occasione giusta?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.