Il cantautore modenese Trankida è tornato da ieri, venerdì 18 gennaio, con il suo nuovo singolo intitolato La metà delle cose. che vede confermarsi con pregio il suo stile fresco e radiofonico già messo sul piatto con le sue precedenti pubblicazioni: tra queste ricordiamo il bel brano Niente di più, contenuto nel suo album di debutto.

La canzone è un richiamo implicito a cambiare il nostro modo di vedere e vivere ogni cosa. Perché tutto quello che vediamo o ci inducono a vedere, non è quasi mai.. Com’è. Trankida

Amante del funky, soul, R&B e di tutto ciò che è bello e suona bene, Trankida muove i primi passi in direzione della musica a soli dieci anni insieme a un suo amico chitarrista, e nel 2002 inizia a studiare canto con nel cuore e nella mente le influenze del pop americano anni ’90. Due anni dopo, al fianco di compagnie amatoriali, calca i palcoscenici di alcuni teatri della sua città d’origine esibendosi in diversi musical tra cui Notre dame de Paris, Romeo e Giulietta, Moulin Rouge e altri grandi classici.

Nel tempo si avvicina al piano bar, reinterpretando i successi di mostri sacri come Michael Jackson, George Benson, Stevie Wonder e altri, e producendo cantati per sigle e spot radio/tv. Nel 2017 però arriva la svolta con un contratto discografico propostogli dall’etichetta Palart Records, con cui pubblica, nello stesso anno, il suo album di debutto intitolato Com’è.

Ha modo di presentare al pubblico questo progetto attraverso i singoli promozionali Com’è e la già citata Niente di più su palchi come quello del Radio Bruno Estate, del Deejay On Stage, della festa per i 30 anni di Radio Company e su quello del Radio Stella Live.

Per il 2019 è atteso il nuovo disco, sempre sotto la Palart Records, che conterrà anche questo singolo di lancio.

AUDIO:

VIDEO:

The following two tabs change content below.

Andrea Picariello

Giornalista pubblicista salernitano, nato nello stesso anno in cui i Jalisse hanno vinto Sanremo. Music addicted ma, ancora di più, informazione musicale addicted. Quando cala la sera e ho paura del buio accendo la mia lampada di fiducia, che mi illuminerà la stanza: la musica.

By Andrea Picariello

Giornalista pubblicista salernitano, nato nello stesso anno in cui i Jalisse hanno vinto Sanremo. Music addicted ma, ancora di più, informazione musicale addicted. Quando cala la sera e ho paura del buio accendo la mia lampada di fiducia, che mi illuminerà la stanza: la musica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.