Sanremo 2021 logo |recensiamomusica.com

Tutte le presenze attese sul palco del Teatro Ariston nella prima serata

Sarà un debutto pieno di ospiti e tanta musica italiana quello del Festival di Sanremo 2021. Nel corso della prima serata sono attese le esibizioni di 4 Nuove Proposte e di 13 Big in gara. A votare sarà esclusivamente la giuria demoscopica che, al termine della serata, determinerà anche una classifica che influirà per il 25% sul giudizio complessivo della finale.

Oltre al binomio formato da Amadeus Fiorello ci saranno, però, anche Matilda De Angelis, giovanissima attrice di fama internazionale che è stata scelta come la presenza femminile della serata, Achille Lauro, attesissimo performer che si esibirà nel corso di tutte e cinque le serate della kermesse, e Zlatan Ibrahimović, campione calcistico in forza al cast fisso di quest’edizione.

Tante altre, però, saranno le presenze di lusso di questa attesissima prima serata del Festival di Sanremo. All’interno della scaletta di questa prima serata (qui per recuperare l’ordine di esibizione dei cantanti) troverà spazio anche una speciale esibizione di Diodato, vincitore della passata edizione con la sua celebre ‘Fai rumore’ che, a quando si apprende dalle indiscrezioni, verrà riproposta anche questa sera al pubblico televisivo del Festival.

Diodato 2020

Da superstar ritornerà al Teatro Ariston anche Loredana Bertè che si donerà come solo lei sa fare attraverso un medley dei suoi storici successi musicali nell’anno del suo settantesimo compleanno. Spazio, poi, anche ad un’esibizione inedita che arriverà sulle note della nuova ‘Figli di…’ (qui per recuperare tutte le indiscrezioni del brano), cantata in anteprima assoluta a Sanremo 2021 prima di venir pubblicata nelle regolari piattaforme musicali.

Un momento verrà riservato anche alla riflessione sull’anno appena trascorso grazie all’intervento dell’infermiera Alessia Bonari mentre, invece, in un altro slot ci sarà l’intervento della banda della Polizia di Stato con la violinista russa Olga Zakharova e il sassofonista Stefano Di Battista.

The following two tabs change content below.

Ilario Luisetto

Creatore e direttore di "Recensiamo Musica" dal 2012. Sanremo ed il pop (esclusivamente ed orgogliosamente italiano) sono casa mia. Mia Martini è nel mio cuore sopra ogni altra/o ma sono alla costante ricerca di nuove grandi voci. Nostalgico e sognatore amo tutto quello che nella musica è vero. Meno quello che è costruito anche se perfetto. Meglio essere che apparire.

By Ilario Luisetto

Creatore e direttore di "Recensiamo Musica" dal 2012. Sanremo ed il pop (esclusivamente ed orgogliosamente italiano) sono casa mia. Mia Martini è nel mio cuore sopra ogni altra/o ma sono alla costante ricerca di nuove grandi voci. Nostalgico e sognatore amo tutto quello che nella musica è vero. Meno quello che è costruito anche se perfetto. Meglio essere che apparire.

Commenta qui...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.