giovedì, Luglio 18, 2024

CLASSIFICHE

SUGGERITI

Ultimo si racconta nel docufilm “Vivo coi sogni appesi”

Prossimamente su Prime Video il racconto di un percorso eccezionale

Sarà disponibile in esclusiva streaming su Prime Video da martedì 30 maggio 2023Ultimo – Vivo coi sogni appesi“, docufilm che racconterà l’eccezionale percorso musicale ed artistico di Ultimo. Il giovane cantautore romano, dal suo debutto, in soli quattro anni, è arrivato infatti a conquistare 59 dischi di platino e 19 dischi d’oro, oltre ad essere il più giovane artista italiano ad aver intrapreso un tour negli stadi, radunando più di 600 mila spettatori.

Ultimo - Vivo coi sogni appesi

Ultimo – Vivo coi sogni appesi” è un viaggio lungo 15 stadi nella vita di Ultimo e per la prima volta offre un inedito punto di vista sulla sua vita da sempre estranea alla narrazione mediatica: l’infanzia segnata dal viscerale bisogno di fare musica, la smodata voglia di esprimere sè stesso raccontando emozioni, la rete affettiva della famiglia e degli amici di sempre, che dai palleggi al parchetto dietro casa lo accompagnano fino a un San Siro dove ancora rimbombano le urla del pubblico dopo l’ultima data del tour.

Una carriera, la sua, che è frutto di talento, tenacia, determinazione, sacrificio, e grande lavoro. Una storia autentica e appassionata di un vero e proprio fenomeno della scena musicale italiana, capace d’imporsi ai massimi livelli pur prendendo le distanze dai trend imposti dall’industria: “Perché ad essere ultimi non sempre si perde“. Il docufilm è prodotto da Think Cattleya in collaborazione con Maestro e la regia è a cura dei Broga’s.

The following two tabs change content below.

Nick Tara

Classe '92, ascoltatore atipico nel 2022 e boomer precoce per scelta: mi nutro di tradizione e non digerisco molte nuove tendenze, compro ancora i cd e non ho Spotify. Definito da Elettra Lamborghini "critico della sagra della salsiccia", il sogno della scrittura l'ho abbandonato per anni in un cassetto riaperto grazie a Kekko dei Modà, prima ascoltando un suo discorso, poi con la sincera stima che mi ha dimostrato.
Nick Tara
Nick Tara
Classe '92, ascoltatore atipico nel 2022 e boomer precoce per scelta: mi nutro di tradizione e non digerisco molte nuove tendenze, compro ancora i cd e non ho Spotify. Definito da Elettra Lamborghini "critico della sagra della salsiccia", il sogno della scrittura l'ho abbandonato per anni in un cassetto riaperto grazie a Kekko dei Modà, prima ascoltando un suo discorso, poi con la sincera stima che mi ha dimostrato.