giovedì, Aprile 18, 2024

CLASSIFICHE

SUGGERITI

Ultimo urla al pubblico con libertà “Vieni nel mio cuore” – RECENSIONE

Il nuovo singolo del cantautore è un inno alla rinascita e all”esaltazione dell’amore

Vieni nel mio cuore” è il nuovo singolo di Ultimo ma, soprattutto, è l’animo di Ultimo che rinasce e risorge sotto lo spirito guida della musica. Pensato e reso disponibile per la ripartenza dei concerti dal vivo, in realtà, il nuovo inedito del cantautore romano è un manifesto anche della sua rinascita artistica di scrittura. Da questa duplice necessità la voce di ‘Pianeti’ ha preso il via ed ha realizzato un vero e proprio inno adatto sia per gli stadi che per rappresentare un trampolino di lancio per il suo imminente futuro musicale e discografico.

Le novità di scrittura |

Forse per la prima volta in carriera Ultimo si trova a scrivere quello che si potrebbe definire un vero e proprio inno da stadio. L’artista italiano più giovane di sempre ad affrontare un tour negli stadi italiani prova, su modello di quello che tante volte hanno fatto sia Vasco Rossi che Ligabue, a dotarsi di una canzone-manifesto per questo tipo di cornice. Lo fa aprendo l’arrangiamento da subito in maniera viva ed energica con una melodia incalzante che spazza via quel tipico esordio più intimo da piano e voce a cui molte volte Ultimo ha abituato il suo pubblico.

L’amore ed il suo racconto rimane l’elemento viscerale della narratività del pezzo. L’esordio del testo recita proprio “E’ una vita che ti penso” per mettere da subito il “tu” al centro della scena e direzionare la canzone proprio verso di esso. La riflessione si sposta, poi, continuamente anche attraverso l’io riflettendo su come “sento dentro come se…” creando quel ponte tra i due versanti del sentimento irrinunciabili per raccontare il cuore. Cuore che, anche in questo caso, viene visto da un versante differente rispetto alla più tradizionale poetica di Ultimo. Quello che ne esce è un amore forte, felice, vivo e assolutamente calato nel presente.

La spinta alla rinascita |

Quello che Ultimo costruisce per “Vieni nel mio cuore” è un amore pulsante. Un amore che crea lo slancio giusto per il domani e per una fiducia su di una ripartenza già in atto. La spinta stessa della ripresa dei concerti (qui la scaletta) ha dato al cantautore romano la convinzione che quello che ci sta davanti è finalmente un futuro fatto di amore e di quell’energia che la sessione ritmica del pezzo non esita a trasmettere e a mettere in primo piano con una batteria decisa che batte il tempo in quattro quarti dall’inizio alla fine del pezzo. E su di quella batteria che idealmente rappresenta il battito vitale del cuore e dell’amore si stagliano le voci di migliaia di persone accorse per cantare Ultimo, la sua musica popolare e quella condivisa voglia di rinascita e ripartenza.

Acquista qui il brano |

The following two tabs change content below.

Ilario Luisetto

Creatore e direttore di "Recensiamo Musica" dal 2012. Sanremo ed il pop (esclusivamente ed orgogliosamente italiano) sono casa mia. Mia Martini è nel mio cuore sopra ogni altra/o ma sono alla costante ricerca di nuove grandi voci. Nostalgico e sognatore amo tutto quello che nella musica è vero. Meno quello che è costruito anche se perfetto. Meglio essere che apparire.
Ilario Luisetto
Ilario Luisetto
Creatore e direttore di "Recensiamo Musica" dal 2012. Sanremo ed il pop (esclusivamente ed orgogliosamente italiano) sono casa mia. Mia Martini è nel mio cuore sopra ogni altra/o ma sono alla costante ricerca di nuove grandi voci. Nostalgico e sognatore amo tutto quello che nella musica è vero. Meno quello che è costruito anche se perfetto. Meglio essere che apparire.