Una Francesca Michielin nuovamente “toffoliniana” in “Almeno tu”

Almeno tu è l’8° singolo estratto da Di20 (divenuto poi Di20are con la riedizione sanremese) il cui viaggio iniziò oramai 2 anni fa con il lancio di Amazing, brano utilizzato come colonna sonora del film “The amazing Spiderman 2”, proseguito poi con successi come L’amore esiste e Nessun grado di separazione che hanno dominato le classifiche, e che ora idealmente si conclude come si era aperto con un nuovo estratto per il cinema. Il nuovo singolo (Almeno tu per l’appunto), firmato nel testo dalla stessa Francesca Michielin e nelle musiche da Colin Munroe e April Bender, funge anche da colonna sonora per il film “Piuma” di Roan Johnson presentato alla 73° mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia.

franIn questo nuovo estratto, la giovane cantautrice veneta figlia di X-Factor torna a battere la strada di brani intimisti e delicati mettendo da parte, almeno per ora, i potenti ritornelli radiofonici colmi di synth ed elettronica sperimentati in Lontano, Battito di ciglia e Un cuore in due.

Un avvio lento su di un pianoforte in solitaria per aprire un varco ad una leggera batteria che prepara il crescendo che comunque si concretizza in un delicato falsetto che intona proprio “almeno tu”. Inevitabile il richiamo ad Elisa, vera fautrice dell’essenza dell’artista di Bassano del Grappa che accompagnò passo passo nel post X-Factor scrivendo i suoi primi due successoni (Distratto e Sola) e producendo il suo primo album (Riflessi di me). Se con coraggio la veneta era riuscita a sganciare in tempo il cordone ombelicale con la cantautrice di Monfalcone per questo secondo album sperimentando nuove strade sonore e nuove collaborazioni artistiche in questo brano il richiamo è lampante e innegabile: la Michielin torna a cantare con quel falsetto tanto caro ad Elisa che ne ha fatto un suo manifesto, utilizzandolo in successi come “Ti vorrei sollevare”, “Dancing” o “Ecco che”, riuscendo però ad assumere contorni decisamente più definiti rispetto al passato quando il paragone era assolutamente inevitabile grazie ad una più precisa identità artistica che soprattutto in questi ultimi mesi è riuscita franlentamente a costruirsi.

Non il pezzo della vita, non di certo il più originale ma è pur sempre un bel sentire (e se ricorda Elisa lo è a maggior ragione) che convince ancor di più con il videoclip ufficiale in cui la Michielin riesce sempre ad aggiungere un qualcosa.

VOTO: 7.7/10

The following two tabs change content below.

Ilario Luisetto

Direttore di "Recensiamo Musica" e suo fondatore dal 2012. Sanremo ed il pop sono casa mia. Mia Martini è nel mio cuore sopra ogni altra/o ma sono alla costante ricerca di nuove grandi voci.

Ilario Luisetto

Direttore di “Recensiamo Musica” e suo fondatore dal 2012. Sanremo ed il pop sono casa mia. Mia Martini è nel mio cuore sopra ogni altra/o ma sono alla costante ricerca di nuove grandi voci.

Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *