Will

In radio il brano finalista della prossima edizione di Sanremo Giovani

È disponibile in radio e su tutte le piattaforme digitali dallo scorso venerdì 25 novembre 2022Le cose più importanti“, il nuovo singolo di Will con cui l’artista disputerà la finale di Sanremo Giovani in diretta su Rai 1 il prossimo 16 Dicembre.

Il brano, prodotto da Tom, è dotato di una melodia incalzante che lascia subito spazio all’immaginario di Will, dando vita ad un brano intenso attraverso una sonorità semplice e in costante crescita. Una canzone che si apre nel ritornello e che ben immerge l’ascoltatore nel nuovo mondo musicale dell’artista che ha l’obiettivo di cogliere la realtà delle cose più genuine, rivelando l’anima cristallina e pura del vivere quotidiano.

Will - Le cose più importanti

Le cose più importanti – dichiara Will – nasce in studio qualche mese fa. Il mood del pezzo mi ronzava già nella testa da un po’ e la scrittura è stata immediata e spontanea. Ispirato da una storia vera, il brano racconta di una vicenda d’amore iniziata davvero presto, proprio da bambini. E’ un viaggio in musica in cui molte persone possono ritrovarsi e che dimostra come siano davvero le cose più importanti a rimanere, nonostante il tempo passi e molte cose cambiano, altre emozioni rimangono intatte. Le cose più importanti sono anche quelle che bisogna trovare il coraggio di dire nella maniera più semplice possibile, perché non sappiamo quante possibilità avremo poi per dirle. È necessario imparare che sono proprio quelle che non dobbiamo mai rimandare. È un pezzo sincero, a tratti malinconico, al tempo stesso un invito a non avere paura di mostrare la bellezza anche delle proprie fragilità“.

Acquista e ascolta qui il brano |

The following two tabs change content below.

Nick Tara

Classe '92, ascoltatore atipico nel 2022 e boomer precoce per scelta: mi nutro di tradizione e non digerisco molte nuove tendenze, compro ancora i cd e non ho Spotify. Definito da Elettra Lamborghini "critico della sagra della salsiccia", il sogno della scrittura l'ho abbandonato per anni in un cassetto riaperto grazie a Kekko dei Modà, prima ascoltando un suo discorso, poi con la sincera stima che mi ha dimostrato.

By Nick Tara

Classe '92, ascoltatore atipico nel 2022 e boomer precoce per scelta: mi nutro di tradizione e non digerisco molte nuove tendenze, compro ancora i cd e non ho Spotify. Definito da Elettra Lamborghini "critico della sagra della salsiccia", il sogno della scrittura l'ho abbandonato per anni in un cassetto riaperto grazie a Kekko dei Modà, prima ascoltando un suo discorso, poi con la sincera stima che mi ha dimostrato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.