Wrongonyou

L’artista romano si prepara al suo esordio dal Festival di Sanremo, presentando “Lezioni di volo”

A pochi giorni dal debutto sul palco dell’Ariston, abbiamo incontrato Marco Zitelli, meglio conosciuto con lo pseudonimo di Wrongonyou (qui la nostra precedente intervista), nel corso della conferenza stampa virtuale di presentazione di “Sono io”, il suo terzo album in uscita per Carosello Records il prossimo 12 marzo, una settimana dopo la sua partecipazione a Sanremo 2021 con il brano “Lezioni di volo”.

«Sono molto emozionato – rivela il cantautore – il Festival è un punto di partenza e non di arrivo, la tappa di un viaggio che proseguirà con l’uscita del disco. Un album che ho composto durante la quarantena, in cui sono riuscito a dar sfogo ai miei pensieri. Un lavoro molto sincero, oltre al me cantante e al me musicista, all’interno c’è più Marco che Wrongonyou».

Si tratta del suo secondo album in lingua italiana, a un anno e mezzo di distanza da Milano parla piano: «Ho ripreso a utilizzare la musica come valvola di sfogo, proprio come usavo fare agli inizi di carriera. Il risultato è un disco molto personale, una dichiarazione d’amore verso sé stessi, una sorta di manifesto della propria accettazione, un grido liberatorio davanti allo specchio».

Riguardo Sanremo, precisa: «Non mi fa strano essere tra le Nuove Proposte, perchè canto in italiano da un paio di anni, questo per me è un mondo completamente nuovo. Va più che bene, anzi è già un traguardo essere arrivato fin qui, poi l’anno prossimo chissà, in futuro si vedrà. Quest’anno porterò con me sul palco la mia chitarra, non riuscirei ad andare all’avventura senza di lei».

Sugli altri brani in concorso e sullo spirito con cui affronta questa esperienza, conclude: «Mi piace molto il pezzo di Folcast, lo canticchio spesso, per mio gusto personale lo apprezzo molto. Siamo tutti dei privilegiati, in questo momento è l’unico posto dove porter suonare dal vivo. Sono molto emozionato per questo Festival, lo affronterò con la mia perenne fobia di cadere di faccia sul palco (ride, ndr)».

Wrongonyou - Sono io

Sono io | Tracklist

  1. Sono io
  2. Lezioni di volo
  3. Vertigini
  4. Nada
  5. Bon Iver
  6. Prima che mi perda ancora
  7. Torniamo da noi
  8. Nonno Bruno
  9. Amorproprio
The following two tabs change content below.

Nico Donvito

Appassionato di scrittura, consumatore seriale di musica italiana e spettatore interessato di qualsiasi forma di intrattenimento. Innamorato della vita e della propria città (Milano), ma al tempo stesso viaggiatore incallito e fantasista per vocazione.

By Nico Donvito

Appassionato di scrittura, consumatore seriale di musica italiana e spettatore interessato di qualsiasi forma di intrattenimento. Innamorato della vita e della propria città (Milano), ma al tempo stesso viaggiatore incallito e fantasista per vocazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.