Aspettando X-Factor

Tutte le anticipazioni prima della nuova puntata

Termina un’altra settimana e gli 11 concorrenti rimasti in gara si accingono a preparare i brani per il secondo Live Show di XFactor 2022, in onda, su Sky Uno, giovedì 3 novembre. Una puntata ricca di emozioni quella di settimana scorsa (qui le nostre pagelle), che è terminata con l’eliminazione di Matteo Siffredi, il giovanissimo cantante di Ambra Angiolini che ha dovuto affrontare il ballottaggio con Lucrezia, appartenente alla sua stessa squadra.

Tema e ospiti della puntata |

Se per il primo Live i giudici avevano la possibilità di portare sul palco una cover a libera scelta, per questa nuova puntata è stato fissato un tema a cui aderire. I ragazzi dovranno sfidarsi in due manche molto serrate e dure con il tema della MTV Generation.

Ospite speciale dell’intera puntata sarà Morgan. Il cantante leader dei Bluvertigo, vero e proprio must dell’epoca MTV, sarà, dunque, di ritorno nel talent show di cui per anni è stato giudice e protagonista. L’addio ad XFactor di Morgan risale al 2014. Da allora Morgan non è più ritornato nel talent show di Sky Uno e, anzi, ne ha spesso parlato in modo non troppo positivo.

Assegnazioni ed esibizioni in programma |

LUCREZIA – Barbi Girl: Dopo essere finita al ballottaggio perdendo la prima manche della prima puntata di questa nuova edizione, la voce scelta da Ambra Angiolini proporrà sul palcoscenico il successo must degli Aqua, vero e proprio inno generazionale.

TROPEA – Ray of light: superata indenne la puntata dell’esordio con una buona dose di complimenti da parte dei giudici al tavolo, il gruppo del team di Ambra Angiolini affronterà questo secondo step del proprio percorso riproponendo uno dei grandi successi di Madonna.

DISCO CLUB PARADISO – Salirò: nel corso della prima puntata l’ironico ed iconico gruppo di Dargen d’Amico non ha convinto del tutto. Per la seconda puntata proveranno a fare meglio rispettando la propria identità musicale portando sul palco uno dei maggiori successi sanremesi e radiofonici del Daniele Silvestri dei primi anni ’00.

BEATRICE QUINTA – Tutti i miei sbagli: amatissima sul versante del web, l’istrionica voce della squadra di Dargen d’Amico ha tutta l’intenzione di voler stupire anche nella seconda puntata dei Live Show di questa nuova edizione di X-Factor. Con quest’obiettivo la scelta è ricaduta sulla cover dei Subsonica che il pubblico del talent ben conosce.

MATTEO ORSI – Take on me: pezzo del 1985 per il giovanissimo cantante della squadra di Dargen d’Amico che, probabilmente, può aver pescato eccessivamente indietro nel tempo per la scelta dell’aderenza al tema di questa puntata. Tutto, però, dipenderà da come l’esibizione sarà resa sul palcoscenico.

DADA’ – Toxic: per rendere omaggio all’MTV Generation rappresentata, sostanzialmente, da quelli che sono gli anni ’90 musicali non si poteva prescindere da Britney Spears che di quel mondo è stata l’assoluta reginetta. Il talento partenopeo di Fedez, dunque, non poteva che scegliere uno dei brani più rappresentativi dell’artista americana e di quegli anni.

OMINI – No sleep till Brooklyn: il gruppo della squadra del rapper Fedez punta tutto sulla riproposizione di uno dei brani-manifesto del repertorio dei Beastie Boys. Si giocherà tutto sulla capacità di riproporre sul palcoscenico la medesima energia della performance originale.

LINDA – Chasing cars: l’intensità della voce di Linda dopo aver esplorato la lingua italiana passa a un brano immortale del repertorio anglossasone. Fedez ha consigliato alla propria concorrente di puntare tutto su un brano impattante degli Snow Patrol.

IAKO – Hyper-ballad: per Rkomi la scelta di raccontare musicalmente la MTV Generation passa attraverso il repertorio di Bjork. Del grande repertorio della cantautrice islandese si è scelta una delle canzoni maggiormente rappresentative che la voce di Iako dovrà saper dimostrare di voler fare propria.

SANTI FRANCESI – Creep: i veri favoriti di quest’edizione vogliono mantenere alta l’attenzione sulle proprie proposte e, dunque, la scelta coraggiosa di affrontare una cover dei Radiohead può risultare la più azzeccata per raggiungere il proprio obiettivo se sapranno renderla nel giusto modo.

JOELLE – Destinazione paradiso: in una puntata che ha visto nelle scelte una declinazione quasi totalmente inglese, la voce dell’interprete della squadra di Rkomi affronterà un grande classico della nostra tradizione musicale e discografica degli anni ’90. La sregolatezza e la poesia di Gianluca Grignani dovranno essere rese al meglio dalla voce di Joelle per risultare credibile.

The following two tabs change content below.

Ilario Luisetto

Creatore e direttore di "Recensiamo Musica" dal 2012. Sanremo ed il pop (esclusivamente ed orgogliosamente italiano) sono casa mia. Mia Martini è nel mio cuore sopra ogni altra/o ma sono alla costante ricerca di nuove grandi voci. Nostalgico e sognatore amo tutto quello che nella musica è vero. Meno quello che è costruito anche se perfetto. Meglio essere che apparire.

By Ilario Luisetto

Creatore e direttore di "Recensiamo Musica" dal 2012. Sanremo ed il pop (esclusivamente ed orgogliosamente italiano) sono casa mia. Mia Martini è nel mio cuore sopra ogni altra/o ma sono alla costante ricerca di nuove grandi voci. Nostalgico e sognatore amo tutto quello che nella musica è vero. Meno quello che è costruito anche se perfetto. Meglio essere che apparire.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.