lunedì, Luglio 22, 2024

CLASSIFICHE

SUGGERITI

“A long goodbye” è il nuovo singolo di Gianluca Grignani

Il cantautore continua il percorso d’avvicinamento al nuovo album

S’intitola ‘A long goodbye‘ il singolo scelto da Gianluca Grignani per la rotazione radiofonica della primavera del 2022. Il brano è disponibile per l’airplay e le diverse piattaforme digitali a partire dallo scorso 22 aprile. A produrre e distribuire la canzone sono nuovamente le etichette di Falco a metà / Epic per il gruppo discografico di Sony Music Italy.

Questo nuovo singolo arriva dopo aver rilasciato i brani “Tu che ne sai di me” (qui la nostra analisi), “Dimmi cos’hai” (di cui qui la nostra recensione), “Non dirò il tuo nome” e “I bei momenti”. Tutti questi nuovi pezzi, rilasciati a partire dall’inizio del 2020, entreranno a far parte della trilogia discografica intitolata “Verde smeraldo”.

Gianluca Grignani - A long goodbye

Riguardo a ‘A long goodbye’ lo stesso cantautore Gianluca Grignani ne ha parlato come «una ballata rock che, è stata lavorata con attenzione, precisione, con spunti blues che sono in grado di traghettare il mio rock in maniera molto feroce e veloce su un piano differente rispetto alle mie ballate precedenti; scritta in quindici minuti di sofferenza capitalizzati al massimo. E’ un tentativo di come si possa fare del sano, anzi dell’insano rock & blues e di come “insanamente” si possano unire questi due generi uscendo dallo stereotipo italiano ma, rimanendo ugualmente mediterranei».

Acquista qui il brano |

The following two tabs change content below.

Ilario Luisetto

Creatore e direttore di "Recensiamo Musica" dal 2012. Sanremo ed il pop (esclusivamente ed orgogliosamente italiano) sono casa mia. Mia Martini è nel mio cuore sopra ogni altra/o ma sono alla costante ricerca di nuove grandi voci. Nostalgico e sognatore amo tutto quello che nella musica è vero. Meno quello che è costruito anche se perfetto. Meglio essere che apparire.
Ilario Luisetto
Ilario Luisetto
Creatore e direttore di "Recensiamo Musica" dal 2012. Sanremo ed il pop (esclusivamente ed orgogliosamente italiano) sono casa mia. Mia Martini è nel mio cuore sopra ogni altra/o ma sono alla costante ricerca di nuove grandi voci. Nostalgico e sognatore amo tutto quello che nella musica è vero. Meno quello che è costruito anche se perfetto. Meglio essere che apparire.