X-Factor

Tutte le ultime novità sulla giuria dello show

Si avvicina sempre di più la tredicesima edizione italiana del talent show X-Factor che nei prossimi mesi tornerà puntualmente nei teleschermi con la confermata conduzione di Alessandro Cattelan (qui per recuperare la notizia) ma con una giuria che pare tutta da rivedere secondo gli ultimi rumors.

Complici anche i deludenti risultati d’ascolto della passata stagione (il peggior risultato dell’intera storia del talent show in Italia) Sky Fremantle stanno pensando, già da diverse settimane, come provare ad aggiustare il tiro tornando a proporre uno show che, dal punto di vista televisivo almeno, possa riportare ai fasti del passato.

Elemento fondamentale a questo proposito, dunque, è apparsa essere la giuria che nell’ultimo anno non ha convinto i più fedeli seguaci del programma. Se Mara Maionchi aveva già dimostrato la sua stanchezza nel partecipare allo show ma era stata riconfermata per garantire un elemento di continuità tutte le altre 3 novità introdotte hanno deluso le aspettative: Sfera Ebbasta non ha rinnovato l’effetto Fedez e, anzi, ha attirato le critiche dei più, Samuel non è riuscito a prendere il posto del cattivo e tenebroso Manuel Agnelli e Malika Ayane ha pagato lo scotto di non aver alcun compagno con cui elevare la discussione sui termini di tecnica e cultura musicale che ha, indubbiamente, dimostrato di possedere.

Per la nuova edizione, dunque, si preannunciano una serie importante di partenze che, forse, potrebbe essere addirittura totale. Chiamati a sostituire i coach, secondo le rivelazioni di Dagospia, dovrebbero essere i ritorni di Mika Manuel Agnelli oltre alla scommessa che già da qualche anno si tenta di accaparrarsi di Neffa.

Se la star internazionale ha già partecipato al format italiano alle edizioni 7, 8 e 9 non riuscendo comunque mai a lanciare un vero talento ma entrando nel cuore del pubblico soprattutto per il suo personaggio, il leader degli Afterhours, invece, aveva letteralmente spopolato dietro il bancone sia per la sua competenza ed i giudizi taglienti ma rigorosi che per le scommesse musicali vinte nelle edizioni 10, 11 e 12. Mika riporterebbe ad X-Factor quella dimensione da show imprevedibile e goliardico che nell’ultima edizione nessuno dei coach è riuscito a far propria mentre, invece, Agnelli sarebbe nuovamente il perfetto erede degli istrionici Morgan e Elio che ad X-Factor difficilmente rivedremo ancora pur essendo, ancora oggi, i perfetti giudici per quel programma.

Neffa, invece, viene corteggiato da tempo (qui per recuperare la notizia) ma pare che abbia sempre declinato l’offerta. Riusciranno a convincerlo per quest’edizione del tutto particolare visto che l’emergenza Covid-19 sta costringendo a dei casting online e sicuramente anche la formula serale dovrà essere rivista? Per il quarto posto lasciato libero le idee sono ancora confuse ma si tenterà di rimediare con una qualche conferma nel caso in cui le ipotesi sul tavolo non possano realizzarsi.

The following two tabs change content below.

Ilario Luisetto

Creatore e direttore di "Recensiamo Musica" dal 2012. Sanremo ed il pop (esclusivamente ed orgogliosamente italiano) sono casa mia. Mia Martini è nel mio cuore sopra ogni altra/o ma sono alla costante ricerca di nuove grandi voci. Nostalgico e sognatore amo tutto quello che nella musica è vero. Meno quello che è costruito anche se perfetto. Meglio essere che apparire.

By Ilario Luisetto

Creatore e direttore di "Recensiamo Musica" dal 2012. Sanremo ed il pop (esclusivamente ed orgogliosamente italiano) sono casa mia. Mia Martini è nel mio cuore sopra ogni altra/o ma sono alla costante ricerca di nuove grandi voci. Nostalgico e sognatore amo tutto quello che nella musica è vero. Meno quello che è costruito anche se perfetto. Meglio essere che apparire.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.