Festivalbar 1991

Il racconto della ventottesima edizione della storica kermesse canora, vinta da Gino Paoli con “Quattro amici

La serata finale della ventottesima edizione del Festivalbar si è svolta all’Arena di Verona il 10 settembre del 1991, organizzata dal patron Vittorio Salvetti e condotta da Gerry Scotti con Susanna Messaggio e la partecipazione di Sergio Vastano, manifestazione trasmessa in diretta su Italia 1.

Tra i cantanti presenti in concorso, ricordiamo: Crystal Waters con “Gypsy woman (la da dee)”, Ivana Spagna con Only words”, Raf con Siamo soli nell’immenso vuoto che c’è”, Francesco Baccini con “Qua qua quando“, Ligabue con “Marlon Brando è sempre lui”, gli Stadio con “Generazione di fenomeni”, i Roxette con “Joyride” e Riccardo Cocciante con “Vivi la tua vita”.

Ad aggiudicarsi il titolo della kermesse è Gino Paoli con la celeberrima ”Quattro amici“, mentre Marco Masini si afferma nella sezione dedicata ai 33 giri per l’album “Malinconoia”. Il premio per la categoria emergenti del DiscoVerde va alla debuttante Rosalinda Celentano con il brano “Quanti treni”.

Festivalbar 1991 | Cantanti in gara

  • 1. Gino Paoli – Quattro amici”
  • Marco Masini – Ti vorrei
  • Francesco Baccini – Qua qua quando
  • Crystal Waters – Gypsy woman (la da dee)
  • Joy Salinas – Rockin’ romance
  • Scialpi – A…amare
  • Ivana Spagna – Only words
  • Tullio De Piscopo – Buco nella mente
  • Raf – Siamo soli nell’immenso vuoto che c’è
  • Ligabue – Marlon Brando è sempre lui
  • Bananarama – Long train running
  • Roberto Vecchioni – Per amore mio
  • Stadio – Generazione di fenomeni
  • Mietta – Il gioco delle parti
  • Giorgio Faletti – Ulula
  • Lorca – Ritmo de la noche
  • Sabrina Salerno – With a boy like you
  • Black – Learning how to hate
  • Roxette – Joyride
  • Banderas – This is your life
  • Francesco Salvi – Ignorante discomix
  • Enzo Jannacci – Parliamone
  • Mario Castelnuovo – Come sarà mio figlio
  • Amedeo Minghi – Mississippi
  • Marco Ferradini – Aironi
  • Andrea Mingardi – Fa una cosa giusta
  • Claudio Bisio con Rocco Tanica – Rapput (senza fiato)
  • Riccardo Cocciante – Vivi la tua vita
  • Seal – Future love paradise
  • Mariella Nava e Renato Zero – Crescendo
  • Paolo Vallesi – Le amiche
  • Gatto Panceri – Aiuto
  • Rosalinda – Quanti treni
  • Biagio Antonacci – Baciami stupido
  • Marcello Pieri – Se fai l’amore come cammini
The following two tabs change content below.

Nico Donvito

Appassionato di scrittura, consumatore seriale di musica italiana e spettatore interessato di qualsiasi forma di intrattenimento. Innamorato della vita e della propria città (Milano), ma al tempo stesso viaggiatore incallito e fantasista per vocazione.

By Nico Donvito

Appassionato di scrittura, consumatore seriale di musica italiana e spettatore interessato di qualsiasi forma di intrattenimento. Innamorato della vita e della propria città (Milano), ma al tempo stesso viaggiatore incallito e fantasista per vocazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.