Festivalbar 1997

Il racconto della trentaquattresima edizione della storica kermesse canora, vinta da Pino Daniele con “Che male c’è

La serata finale della trentaquattresima edizione del Festivalbar si è svolta in Piazza del Plebiscito a Napoli il 2 settembre del 1997, organizzata dal patron Vittorio Salvetti con la conduzione affidata ad Amadeus, affiancato da Alessia Marcuzzi, Simona Ventura, Elenoire Casalegno e Natalia Estrada. Tra le altre città coinvolte ad ospitare l’evento, citiamo le piazze di Mantona, Pola e Lignano Sabbiadoro.

Tra i cantanti presenti in concorso, ricordiamo: Jovanotti con “Bella”, Marina Rei con Primavera”, i Litfiba con “Regina di cuori”, gli 883 con “La regola dell’amico“, Alexia con “Uh la la la”, Ricky Martin con “Maria”, i Los Locos con “Tic tic tic tac”, Roberto Vecchioni con “El bandolero stanco”Biagio Antonacci con “Non parli mai” e Nek con “Dimmi cos’è”.

Ad aggiudicarsi il titolo della kermesse è Pino Daniele con Che male c’è, il cantautore partenopeo si afferma anche nella sezione dedicata agli album con il fortunato Dimmi cosa succede sulla terra. Premio rivelazione per Paola & Chiara con il brano “Bella“.

Festivalbar 1997 | Cantanti in gara

  • Pino Daniele – Che male c’è”
  • Jovanotti – Bella”
  • Marina Rei – Primavera”
  • Litfiba – Regina di cuori”
  • Articolo 31 – Così e cosà”
  • 883 – La regola dell’amico”
  • Alexia – Uh la la la”
  • Mango – Cuore”
  • Laura Pausini – Seamisai”
  • Ivana Spagna – Indivisibili”
  • Paola Turci – Sai che è un attimo”
  • Fiorella Mannoia – Non sono un cantautore”
  • Los Locos – Tic tic tic tac”
  • Ricky Martin – Maria”
  • Ambra Angiolini – Ritmo vitale”
  • Hanson – MMMBop”
  • Nek – Sei grande”
  • Paola & Chiara – “Bella”
  • Biagio Antonacci – Non parli mai”
  • Roberto Vecchioni – El bandolero stanco”
  • Samuele Bersani – Giudizi universali”
  • Loredana Bertè – La pelle dell’orso”
  • Patty Pravo – Pensiero stupendo ’97”
  • Franco Battiato – Di passaggio”
  • Riccardo Cocciante – Ti amo ancora di più”
The following two tabs change content below.

Nico Donvito

Appassionato di scrittura, consumatore seriale di musica italiana e spettatore interessato di qualsiasi forma di intrattenimento. Innamorato della vita e della propria città (Milano), ma al tempo stesso viaggiatore incallito e fantasista per vocazione.

By Nico Donvito

Appassionato di scrittura, consumatore seriale di musica italiana e spettatore interessato di qualsiasi forma di intrattenimento. Innamorato della vita e della propria città (Milano), ma al tempo stesso viaggiatore incallito e fantasista per vocazione.

Commenta qui...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.