Almanacco musicale del 29 dicembre – Recensiamo Musica
almanacco-29dicembre

Giorno per giorno, le curiosità, i compleanni dei personaggi più amati e le uscite da non dimenticare

Almanacco musicale del 29 dicembre

1962 – Nasce a Genova il cantautore Cristiano De Andrè*
1973 – “E poi” di Mina è in vetta alla hit parade
1990 – Lucio Dalla è primo in classifica con “Attenti al lupo”**
1995 – Nasce a Sant’Agata di Militello la cantante Alice Caioli
1999 – I Diaframma rilasciano il loro album “Coraggio da vendere”
2007 – Ligabue è in cima alle classifiche con “Niente paura”
2007 – Ci lascia la cantante Chiaretta Gelli
2012 – I Negramaro dominano le classifiche con “Sole”
2013 – Gigi D’Alessio è ai vertici della hit parade con “Notti di lune storte”
2015 – Checco Zalone lancia il singolo “La prima repubblica”
2016 – I Baustelle debuttano in classifica con “Amanda Lear”
2017 – Ogni istante di Elisa è in vetta su EarOne

*Il personaggio del giorno: Cristiano De Andrè

Cristiano De AndrèCinquantasei candeline sulla torta per Cristiano De Andrè, cantautore e polistrumentista genovese che, nel corso della sua trentennale carriera, ha inciso undici album  e partecipato per quattro volte al Festival della canzone italiana di Sanremo, nel 1985 con “Bella più di me”, nel 1993 con “Dietro la porta”, nel 2003 con “Un giorno nuovo” e nel 2014 con “Il cielo è vuoto”. Tra le altre canzoni che arricchiscono il suo repertorio, ricordiamo “Elettrica”, “Dimenticandoti”, “Briciola di pane”, “Canzoni con il naso lungo”, “Che gran confusione”, “Verrà il tempo”, “Nel bene e nel male”, “Cose che dimentico” con il padre Fabrizio, “Sei arrivata”, “Le quaranta carte”, “Lady Barcollando” e “Invisibili”.

**La canzone del giorno: Attenti al lupo

“…C’è una casetta piccola così,
con tante finestrelle colorate,
e una donnina piccola così,
con due occhi grandi per guardare,
e c’è un omino piccolo così,
che torna sempre tardi da lavorare,
e ha un cappello piccolo così,
con dentro un sogno da realizzare,
e più ci pensa più non sa aspettare

Amore mio non devi stare in pena,
questa vita è una catena,
qualche volta fa un po’ male,
guarda come son tranquilla io
anche se attraverso il bosco
con l’aiuto del buon Dio,
stando sempre attenta al lupo
attenti al lupo, attenti al lupo
living togheter, living togheter

Laggiù c’è un prato piccolo così
con un gran rumore di cicale,
e un profumo dolce e piccolo così,
amore mio è arrivata l’estate, amore mio è arrivata l’estate
e noi due qui distesi a far l’amore
in mezzo a questo mare di cicale,
questo amore piccolo così
ma tanto grande che mi sembra di volare,
e più ci penso più non so aspettare

Amore mio non devi stare in pena,
questa vita è una catena,
qualche volta fa un po’ male,
guarda come son tranquilla io
anche se attraverso il bosco
con l’aiuto del buon Dio,
stando sempre attenta al lupo
attenti al lupo, attenti al lupo
living togheter, living togheter…”

The following two tabs change content below.

Nico Donvito

Appassionato di scrittura, consumatore seriale di musica italiana e spettatore interessato di qualsiasi forma di intrattenimento. Innamorato della vita e della propria città (Milano), ma al tempo stesso viaggiatore incallito e fantasista per vocazione.

Di Nico Donvito

Appassionato di scrittura, consumatore seriale di musica italiana e spettatore interessato di qualsiasi forma di intrattenimento. Innamorato della vita e della propria città (Milano), ma al tempo stesso viaggiatore incallito e fantasista per vocazione.

Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.