Blanco Sfera Ebbasta

I due artisti duettano per la prima volta nel singolo disponibile dal 18 giugno

Mi fai impazzire è il titolo del singolo di Blanco in collaborazione con Sfera Ebbasta. Il brano disponibile a partire da venerdì 18 giugno in rotazione radiofonica e in contemporanea su tutte le classiche piattaforme digitali di download e streaming per Island Records/Universl Music Italy.

Il brano, che unisce per la prima volta i due giovani artisti, è stato in grado di racimolare grandi numeri già nella prima settimana, arrivando immediatamente in vetta a tutte le classifiche di streaming nelle varie piattaforme. Dopo l’incredibile successo ottenuto con il brano La canzone nostra, prodotto da Mace e interpretato con Salmo e il singolo Notti in bianco, Blanco torna dunque con un nuovo brano per l’estate e sceglie di collaborare con Sfera Ebbasta, artista che viene dalla pubblicazione del suo quarto album di inediti Famoso, capace di infilare un successo dopo l’altro negli ultimi anni.

Il brano, prodotto da Michelangelo insieme a Greg Willen, rappresenta appieno il mood e lo stile ricercato dal giovanissimo artista bresciano. Mi fai impazzire è una canzone d’amore che, come le precedenti pubblicazioni di Blanco, si inserisce all’interno del suo originale modo di intendere la musica. Un timbro particolare che si lega all’energica strumentale creata tra elettronica e kick di batteria. Il linguaggio fresco dei due artisti trova un senso in questo brano dal retrogusto amaro.

Blanco continua a parlare della vita in prima persona e sceglie di farsi accomunare da Sfera Ebbasta, artista partito qualche anno fa dalla trap più dura e cruda e passato pian piano a proporsi al pubblico in maniera sempre più soft. Quello che poteva sembrare inusuale per il rapper di Cinisello Balsamo qualche anno fa, oggi diventa quasi la sua comfort-zone e il risultato è un pezzo che ha tutte le carte in regola per dominare le classifiche così come è accaduto con La canzone nostra qualche mese fa.

Il ritmo e l’energia imposto dai due artisti in questo brano permette ad entrambi di trovare il modo di duettare in maniera originale. Le due voci si incontrano e si scontrano nei 3 minuti e 40 della canzone, in cui nessuno prevale sull’altro e soprattutto nessuno deve snaturarsi per adattare il proprio mondo. Blanco scrive così un nuovo capitolo della sua discografia, proseguendo fedele sulla sua personale strada costruita su un immaginario ormai ben riconoscibile.

Acquista qui il brano |

Mi fai impazzire | Audio

Mi fai impazzire | Testo

Come si fa? Come si fa?
Senza un rumore, eh, giri la stanza, ah
Come si fa? Come si fa?
Sola col tanga, te lo strapperei via

E mi fai impazzire, mi fai impazzire
E mi fai impazzire, mi fai impazzire

Ho i tuoi baci sul collo, sono come ferite
Tu mi sai fare male, sì, tu mi fai impazzire
Ma se non ci sei attorno, qua mi va tutto storto
E a lui lo vorrei morto e invece ancora ti scrive
Queste strade si son prese la mia parte migliore
È colpa loro se non mi fido più delle persone
E non esistе un dottore per i tagli sul cuore
Colmo il vuoto con dеi tagli di diverso colore

Non so come si fa, come si fa
Senza un rumore, giri la stanza
Come si fa? Come si fa?
Sola col tanga, te lo strapperei via

E mi fai impazzire, mi fai impazzire
E mi fai impazzire, mi fai impazzire
Anche se mi fai male, senza non ci so stare
E mi fai impazzire, mi fai impazzire

Se ti incazzi di nuovo dopo una ramanzina
Noi che abbiamo litigato tutta la mattina
Solo perché nel pomeriggio esco co’ un’amica
E mi spari mille colpi come una raffica
Ancora, basta, è una tortura
Ti appoggi sulla porta zitta e seminuda
Giochi a un gioco sporco

Come si fa? Come si fa?
Senza un rumore, eh, giri la stanza, ah
Come si fa? Come si fa?
Sola col tanga, te lo strapperei via

E mi fai impazzire, mi fai impazzire
E mi fai impazzire, mi fai impazzire
Anche se mi fai male, senza non ci so stare
E mi fai impazzire, mi fai impazzire

Quante volte ho detto è l’ultima, ma poi invece no
Quante volte ci siamo scambiati il peggio di noi
Tu mi fai impazzire
Tu mi fai impazzire
Quante volte hai detto sai sì è meglio se te ne vai
Perché sapevi che non me ne sarei andato mai
Tu mi fai impazzire
Sì, tu mi fai impazzire

E mi fai impazzire, mi fai impazzire
E mi fai impazzire, mi fai impazzire
Anche se mi fai male, senza non ci so stare
E mi fai impazzire, mi fai impazzire

The following two tabs change content below.

Francesco Cavalli

Vent'anni e una vita divisa da sempre in due passioni: calcio e musica. Studia per diventare giornalista. Apprezza la musica in tutte le sue forme ascoltando tutto ciò che passa dal suo mp3 24 ore su 24. Il suo passatempo preferito è annotare, scrivere e commentare tutta la musica che ascolta.

By Francesco Cavalli

Vent'anni e una vita divisa da sempre in due passioni: calcio e musica. Studia per diventare giornalista. Apprezza la musica in tutte le sue forme ascoltando tutto ciò che passa dal suo mp3 24 ore su 24. Il suo passatempo preferito è annotare, scrivere e commentare tutta la musica che ascolta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.