Buon compleanno Antonio Maggio, il cantante compie 31 anni

Buon compleanno Antonio Maggio, il cantante compie 31 anni

L’artista pugliese, vincitore delle Nuove Proposte del Festival di Sanremo nel 2013, oggi festeggia il suo trentunesimo compleanno.

Nato l’8 agosto del 1986 a San Pietro Vernotico, in provincia di Brindisi, Antonio Maggio  (di cui qui trovate una nostra recentissima intervista) sviluppa la sua passione per la musica sin da giovanissimo, prendendo parte a diversi concorsi canori tra cui il Festival di Castrocaro nel 2003. Quattro anni più tardi fonda gli Aram Quartet insieme agli amici Michele Cortese, Raffaele Simone e  Antonio Ancora, gruppo vocale che si aggiudica la prima storica edizione italiana di X Factor nel 2008, capitanati da Morgan. I ragazzi non ottengono il successo sperato e, dopo il disco di debutto “Il pericolo di essere liberi”, si avviano allo scioglimento. La ribalta da solista arriva nel 2013 con la vittoria della categoria Nuove Proposte del Festival di Sanremo, con il brano “Mi servirebbe sapere”. 

Tra le canzoni che arricchiscono il suo repertorio, ricordiamo i tormentoni ironico-pop “Nonostante tutto”, “Anche il tempo può aspettare”, “Santo lunedì”, “L’interruttore generale” con Moreno (tornato da poco con un nuovo singolo) “L’equazione”, “Stanco” con Clementino, “La canzone della mosca e le profonde ballate tra cui “Nell’etere” e l’ultima“Amore pop” (di cui qui la recensione).

The following two tabs change content below.

Nico Donvito

Appassionato di scrittura, consumatore seriale di musica italiana e spettatore interessato di qualsiasi forma di intrattenimento. Innamorato della vita e della propria città (Milano), ma al tempo stesso viaggiatore incallito e fantasista per vocazione.

Nico Donvito

Appassionato di scrittura, consumatore seriale di musica italiana e spettatore interessato di qualsiasi forma di intrattenimento. Innamorato della vita e della propria città (Milano), ma al tempo stesso viaggiatore incallito e fantasista per vocazione.

Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *